Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Santa Margherita, la denuncia: “Il quartiere di San Siro è indecente”

Santa Margherita. “Se pensano di aver sistemato San Siro con due primule non hanno proprio capito niente. Via San Siro e Via Costamezzana fanno schifo, sono buie e sporchissime, il lampione all’angolo tra via San Siro e via Costamezzana è spento da molto tempo, i marciapiedi di via GB Larco e Via Delpino Teramo sono stretti, rotti e sporchi da far vomitare, non ci sono cestini per la spazzatura da nessuna parte e in via Baiucca Alta la strada già stretta di per se ha un tratto franato e al buio”. Questa la denuncia del gruppo consiliare “Insieme Santa nel Cuore”, che riportano alcuni commenti dei residenti.

“La situazione nel quartiere più popoloso di Santa Margherita è indecente. L’amministrazione Donadoni, dopo la bufala degli autobus turistici, non si è fatta più vedere e sembra essersi dimenticata, forse non sanno neppure dove sono, di via San Siro, via GB Larco, via Costamezzana e via Delpino Teramo – prosegue la minoranza – Certamente il cantiere delle case dell’Otam ha creato dei disagi ma ormai i lavori sono praticamente finiti e rimane solo da definire un discorso di viabilità e parcheggi che va al di là di cestini, illuminazione pubblica, discarica a cielo aperto e pulizia strade”.

L’invito all’amministrazione è quello di percorrere a piedi corso Matteotti “senza rischiare di calpestare qualcosa o trascinarsi dietro escrementi o la pipì allungata. Una volta arrivati in piazza San Siro invitiamo sempre l’amministrazione a levarsi i paraocchi ed a provare a fare, sempre a piedi, Via San Siro e le altre vie con gli stessi rischi di prima oltre a quello di essere investiti a causa della mancanza di marciapiedi in alcuni tratti”, termina il gruppo.