Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pucci alla direzione di Ilva, i Verdi: “Perché nominare un condannato per il rogo della ThyssenKrup?”

Più informazioni su

Genova. “Chiedo il perché, in un’azienda di fatto pubblica come Ilva, sia stato possibile procedere alla nomina come direttore generale dell’Ilva dell’Ingegner Marco Pucci condannato, in secondo grado, dalla Corte di Assise d’Appello di Torino a 7 anni di reclusione per il rogo della ThyssenKrupp dove morirono 7 operai”.

E’ quanto dichiara Angelo Bonelli dei Verdi, che aggiunge: “In primo grado la condanna era stata di 13 anni in appello e in appello è stata ridotta a 7 per “rimozione od omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro” (articolo 437 del Codice penale), la corte ha eliminato l’aggravante, come indicato dalla Cassazione”.

“Non riesco a trovare alcuna spiegazione – conclude Bonelli – che possa giustificare una simile decisione che rappresenta un atto non corretto nei confronti delle famiglie”.