Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Omicidio a Recco, uccide la madre: il giovane ha confessato

Accanto al corpo è stata trovata anche la carcassa di un cagnolino e un altro cane che vegliava il feretro

Recco. Luca Gervino ha confessato ai carabinieri di aver ucciso la madre ed è quindi stato arrestato per omicidio. Il ragazzo, che in un primo tempo aveva raccontato ai militari di essere stato ferito da qualcuno, per il momento non ha saputo però spiegare le cause del folle gesto di violenza.

Intanto, le ecchimosi profonde trovate sul collo di Patrizia Alvigini, farebbero pensare a uno strangolamento, ma sarà l’autopsia che verrà eseguita dal medico legale Marco Salvi a confermare l’ipotesi.

Gervino, che con tutta probabilità si è inferto una coltellata all’addome con l’intento di uccidersi, è stato medicato e verrà trasferito nel reparto del pronto soccorso del San Martino di Genova dedicato alle persone in stato di arresto.

Accanto al corpo della donna, che era stato nascosto sotto il letto, è stata trovata anche la carcassa di un cagnolino, probabilmente ucciso perché abbaiava spaventato, e un altro cane, vivo, a vegliare il feretro della padrona.