Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nastro giallo dei marò sul gonfalone della Regione: il consiglio dice sì

Liguria. “Stamattina, alla fine della celebrazione del Giorno della Memoria nell’aula del Consiglio Regionale, si è avvicinato a me un militare, mi ha stretto la mano e mi ha ringraziato. Non lo conoscevo. Dopo qualche istante di imbarazzo, è stato lui stesso a dirmi che lo aveva fatto per il fiocco giallo che sin dall’inizio del mandato, assieme al capogruppo Angelo Vaccarezza, porto appuntato sulla giacca. E’ il fiocco giallo per ricordare i due Marò Girone e Latorre. In questo gesto del militare ho percepito quella che oggi è tutta la solitudine delle Forze dell’Ordine, all’interno di una società in cui la cultura dell’indifferenza sta prendendo il sopravvento. A questa solitudine noi possiamo porre rimedio, seppur simbolicamente, col voto favorevole all’ordine del giorno che chiede di aggiungere temporaneamente il nastro giallo sul gonfalone della Regione. Non dobbiamo abbandonare chi, col suo lavoro, si sacrifica per noi e per la nostra sicurezza”.

E’ quanto ha dichiarato il consigliere regionale Claudio Muzio (Forza Italia), durante l’odierna seduta di Consiglio.

“Certamente – ha proseguito Muzio – abbiamo il dovere di mettere sul piatto della bilancia tutte le situazioni di ingiustizia eclatante, perché tante sono le situazioni di ingiustizia che abbiamo di fronte. Le vogliamo simbolicamente raccogliere tutte nel nastro giallo che ricorda i nostri Marò”.

L’ordine del giorno è stato approvato col voto favorevole della maggioranza. Contrari Pd e Rete a Sinistra, astenuto il Movimento 5 Stelle. “Un’astensione che ho apprezzato”, commenta Muzio.