Domenica

Movida a Genova: litiga con i clienti, esce e sfascia la vetrina del bar

Carabinieri notte

Genova. Notte brava, quella di domenica scorsa, per A. T., un 18enne di nazionalità marocchina. Il giovane prima ha litigato con gli altri avventori de “La Locanda” di piazza Ferretto, centro storico di Genova, arrivando perfino a lanciare bicchieri e bottiglie.

Subito dopo è uscito dal locale e, presa una grossa pietra, l’ha scagliata contro il vetro della porta d’ingresso, mandandolo in frantumi. La proprietaria, allora, si è chiusa all’interno assieme ai clienti ed ha abbassato la saracinesca per sicurezza. Al contempo ha chiamato il 112.

I Carabinieri hanno scovato il giovane in via San Siro, dove stava minacciando un titolare di un altro locale con una bottiglia perché questo non gli aveva dato una sigaretta. Alla fine il 18enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per rapina impropria e danneggiamento aggravato.

leggi anche
vandalismo ex chiesa sant'agostino
Inciviltà
Movida insensata a Genova: danneggiata scultura al Museo di Sant’Agostino
cronaca
I controlli
Movida alcolica in centro storico, la Municipale fa chiudere due minimarket
vicoli notte
Arresto
Agiscono nel cuore della movida di Genova: preso un membro della banda di scippatori