Quantcast
Musica solidale

Migranti e genovesi In concerto per aiutare i neonati di Gaza

Genova. Le canzoni e i tamburi degli “African gang stars”, gruppo costituito da giovani migranti africani, che da qualche mese animano con gospel e spirituale la messa dei migranti nella chiesa delle scuole pie, e lo storico Coro Daneo, con le canzoni degli anni ‘60 e ‘70, arrangiate e dirette da Gianni Martini.

Sono state queste le “Voci per i bambini di Gaza” che, nella Sala dei Chierici della Biblioteca Berio, hanno dato vita a un evento musicale organizzato dal Progetto Neonati Gaza, promosso da Docenti dell’Università di Genova per sostenere le necessità nel campo medico e della salute dei bambini di Gaza.

Nel corso del concerto sono state illustrate le azioni svolte in aiuto delle strutture pediatriche oltre a presentare il prossimo impegno dell’associazione che prevede un training di tre mesi in nefrologia e dialisi pediatrica di un medico e un infermiere di Gaza in un ospedale pediatrico italiano.

Più informazioni
leggi anche
jolly quarzo migranti
Salvati
La Jolly Quarzo soccorre un barcone con 200 migranti