Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Locatelli affonda l’Albaro Nervi

La squadra di De Salsi, ancora in fase di "costruzione", paga le troppe disattenzioni

Più informazioni su

Sono cominciati i campionati di pallanuoto “minori” che vedono impegnate diverse compagini liguri. Nella A2 femminili sono due le squadre genovesi: l’Us Luca Locatelli e l’Albaro Nervi.

Il sorteggio ha voluto che già nella prima uscita stagionale si giocasse il derby che è andato alla squadra di casa allenata da Michele Garalti Giorgetti.

Con una squadra infarcita di giovani provenienti per lo più dalla Rari Nantes Bogliasco, l’Albaro Nervi non riesce a sviluppare un gioco avvolgente e paga soprattutto le distrazione. Non male comunque se si conta che la squadra allenata da Pierpalolo De Salsi è stata sostanzialmente l’ultima a formarsi nel suo organico, ergo potrebbe avere qualche problema di amalgama.

Chi sposta, però l’ago della bilancia è Silvia Figari, che sarà alla fine la migliore in acqua con 5 reti. Il primo quarto è senza storia, e si conclude con un netto 4-0 per la Locatelli, che riesce a contenere le avversarie anche in inferiorità numerica. La reazione dell’Albaro Nervi arriva alla ripresa del gioco. Dopo aver subito il quinto gol, Franci sigla il primo gol stagionale delle nervine, poi Cocchiere accorcia ancora sul 5-2. A decidere la partita definitivamente, però è probabilmente un blackout delle ospiti che riescono nell’infelice impresa di subire tre reti in meno di 40 secondi e il risultato torna a farsi pesante per l’Albaro.

La reazione della squadra di De Salsi c’è, però e il risultato alla fine del secondo quarto torna sul +4 per le locali (4-4 il parziale). Dopo la pausa lunga la partita è più equilibrata con la Locatelli che rallenta, ma l’Albaro Nervi non trova la via del gol nonostante l’uomo in più. Alla fine si arriva sul 2-1 parziale, 10-5 nel totale, all’ultima frazione dove le padrone di casa non fanno sconti e con il risultato ormai acquisito, e operano un buon turn over facendo esordire Agota Puskas, che sarà la prima straniera a segnare con la calottina della Locatelli. Dopo una timida reazione, l’Albaro cede e il risultato alla fine parla di un 15-7 un po’ troppo severo per le ragazze di De Salsi che comunque hanno ampi margini di miglioramento.

Per le due squadre ora è tempo già di pensare al prossimo turno con la Locatelli impegnata con la NC Milano (sconfitta 8-6 da Varese), mentre l’Albaro Nervi ospita Verona, reduce anch’essa da una sconfitta interna con Ancona.