Invasione

La carica dei 600 gatti alla Fiera di Genova

Arriva

gatto fiera di genova

Genova. Gli American Curl con le orecchie a ricciolo, i Kurilian Bobtail con le code a pon-pon, i Bengal con il mantello leopardato, gli Sphinx, più noti come gatti nudi o senza pelo insieme ai certosini, che devono il loro nome ai monasteri francesi Chartreux, ai blu di Russia, meglio conosciuti come i gatti degli Zar, i giganti americani Maine Coon e i norvegesi delle foreste, i ragdolls, i persiani, gli esotici, i siamesi, gli orientali e i bellissimi micioni di casa ai quali è riservata una speciale gara.

Sono 600 e arriveranno nel weekend a Genova, al seguito delle 190 famiglie di appartenenza, da tutta Italia, da Svizzera, Polonia, Austria, Spagna e Francia, per l’Esposizione Internazionale Felina patrocinata dall’ANFI – Associazione Nazionale Felina Italiana in programma nel padiglione D del quartiere fieristico.

Nove i giudici internazionali impegnati nelle moltissime gare in calendario, tra le più attese la gara di sabato per i Sacri di Birmania, chiamati anche gatti con i guanti per le estremità bianche, e quella di domenica per i British Shorthair, i gatti della corte reale inglese, con sfilate a ripetizione.

Nei pomeriggi di domani e domenica ci sarà il “Best in show”, con la scelta dei migliori soggetti in assoluto e dei tre vincitori nelle rispettive categorie: Adulti, Cuccioli e Neutri. Saranno presenti in mostra stand di prodotti per l’alimentazione e la cura degli animali, la Croce Gialla, la pubblica assistenza che in convenzione con la ASL3 effettua il servizio di soccorso animali, e “I gatti del Nettuno”, per chi è interessato a un’adozione “consapevole”.

La mostra è aperta dalle 10 alle 18.30 Il biglietto d’ingresso costa 8 euro per gli adulti, per i bambini l’ingresso è gratis fino a 2 anni. Biglietto ridotto a 6 euro per bambini fino a 12 anni, over 70 e militari in divisa.

Più informazioni
leggi anche
antiqua
Altre news
Fiera di Genova, ultimo weekend per Antiqua