Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ilva, Uilm: “Serve stemperare la tensione, il governo ci ascolterà”

Più informazioni su

“Non si comprende l’innalzamento della tensione all’interno della fabbrica, tra le organizzazioni sindacali e nella città di Genova. Il ministero dello Sviluppo economico ha infatti assicurato un incontro ad hoc tra le parti per il prossimo 4 febbraio”.

A scriverlo in una nota è il segretario generale della Uilm Rocco Palombella riferendosi al blocco stradale e all’occupazione dello stabilimento Ilva di Cornigliano da parte dei metalmeccanici della Cgil.

“La mobilitazione fine a se stessa rischia di inficiare le stesse motivazioni che la muovono – scrive Palombella -. Sulla vertenza Ilva l’intero sindacato metalmeccanico sta tenendo una linea sindacale responsabile e attenta. E’ vero che ci sono ritardi da parte dell’Esecutivo, nella gestione commissariale e di competizione con la concorrenza europea, ma è vero anche che l’esecutivo ha dichiarato che quello del gruppo siderurgico è il primo dossier sul tavolo del governo”.

“Il sindacato tiene alta la guardia sulla vertenza in questione, la fabbrica non è occupata, il governo ci ascolterà al riguardo. Occorre però stemperare il livello di tensione che si è venuto a creare nel capoluogo ligure”.