Gesto istintivo

Ilva: l’intervista al funzionario di Polizia: “Togliermi il casco gesto istintivo

Genova. “Togliermi il casco e’ stato un gesto
istintivo, dopo lunghe ore di tensione con i manifestati,
disagio, fatica, c’e’ stata una pausa, un momento di distensione, e’ stato a quel punto che mi e’ venuto spontaneo sfilarmi il casco e avvicinarmi per parlare a quattrocchi con questi lavoratori messi a dura prova”.

Racconta cosi’ Maria Teresa Canessa, funzionario di polizia in servizio di ordine pubblico oggi in piazza a Genova per la manifestazione degli operai dell’Ilva, il gesto che l’ha fatta finire su tutti i siti.

Il funzionario, infatti, ha stretto la mano a un operaio dopo che i lavoratori e le forze dell’ordine avevano deciso di dare un primo segnale di distensione, con i manifestanti che sono indietreggiati di qualche metro e i poliziotti che hanno tolto le maschere antigas.

Più informazioni
leggi anche
ilva occupazione comune
A roma
Ilva, Manganaro (Fiom) su incontro del 4 febbraio: “Per chiunque venga domanda non cambia”