Genova

Ilva, il sindaco Doria: “La Fiom non anticipi il risultato del tavolo”

ilva protesta 26/01/2016

Genova. A margine del consiglio comunale di oggi, il sindaco Marco Doria ha parlato della complessa situazione dell’Ilva, spiegando che la città ha bisogno di una grande coesione, non di lacerazioni.

“Il fatto che una sola sigla sindacale anticipi il risultato di un tavolo con il Governo ha convocato il 4 febbraio non favorisce l’avvicinarsi alla soluzione dei problemi”. Il riferimento è alla nuova giornata di sciopero indetta per domani dalla Fiom.

“Invito tutti a un grande senso di responsabilità – ha proseguito il primo cittadino – Andrò a Roma determinato a difendere gli interessi della città, dei lavoratori, delle prospettive industriali e occupazionali di Genova nel migliore dei modi. Quello del 4 febbraio deve essere un incontro in cui emergono delle assunzioni di responsabilità dal punto di vista politico, a partire dalla prospettiva dell’Accordo di programma. Voglio che emergano delle posizioni chiare, che giudicherò in quella occasione”.

leggi anche
ilva corteo 26/01/2016
Genova
Ilva: i lavoratori tolgono il blocco, ma la protesta continua
Susanna Camusso incontra i lavoratori Ilva
Genova
Ilva, Camusso incontra i lavoratori: “La rottura sindacale indebolisce”
Ilva corteo 26/01/2016
Prova di forza
Ilva senza fine, domani sciopero dei metalmeccanici Fiom e corteo verso il centro
ilva corteo 26/01/2016
Giorno 2
Ilva, la solidarietà dei cittadini bloccati nel traffico e le critiche del sindaco: sale la preoccupazione in vista del corteo
Ilva, concentramento in piazza Massena
In marcia
Ilva, terzo giorno di protesta a Genova: la polizia blocca la strada
Ilva: il corteo dei metalmeccanici della Fiom
Tensione
Ilva, la polizia toglie il blocco: corteo in marcia verso la Prefettura
Screen stretta mano poliziotta
Il gesto
Ilva, operaio stringe la mano alla poliziotta che si è tolta il casco: “Una donna con le palle”