Genova

Ilva, all’incontro parteciperà il sottosegretario Vicari. Manganaro: “Una vittoria guadagnata” fotogallery

"L'obiettivo è stato raggiunto grazie alla lotta di tutti"

Genova. “In relazione all’incontro convocato presso il mise si comunica che in rappresentanza del governo parteciperà il sottosegretario Simona Vicari”. A leggere la lettera del prefetto di genova Fiamma Spena è il segretario della Fiom genovese, Bruno Manganaro.

“E’ una vittoria e se la sono guadagnata i lavoratori dell’Ilva, tutti i metalmeccanici della Fiom e tutta la città di Genova. Ora ci prepariamo all’incontro del 4 febbraio e tutti devono sapere che chi comprerà o affitterà l’Ilva a Genova dovrà rispettare l’accordo di programma”, ha detto il segretario.

La protesta, che è durata tre giorni, ha quindi ottenuto il risultato sperato e il blocco nel centro di Genova, dove è arrivato il corteo formato da circa 2 mila metalmeccanici, si sta sciogliendo.

leggi anche
Il corteo dell'Ilva in Prefettura
Incontro
Ilva, in corteo 2 mila lavoratori: delegazione della Fiom in Prefettura
Ilva, concentramento in piazza Massena
Cronaca
Ilva: solidarietà dai tassisti genovesi ai metalmeccanici della Fiom
Il corteo dell'Ilva
Genova
Ilva, la Regione Liguria scrive al Mise. Rixi: “Fondamentale la presenza del ministro”
Ilva: gli studenti del Fermi applaudono i lavoratori
Solidarietà
Ilva: la solidarietà di cittadini, studenti e altri lavoratori
Ilva: solidarietà dei cittadini
Ilva, solidarietà dai cittadini: “Noi con voi”
Lavoratori dell'Ilva con le mani alzate davanti alla polizia
Il racconto
In duemila in piazza per salvare l’Ilva: le tensioni per il corteo bloccato, poi la lettera: “Il 4 a Roma per difendere i posti di lavoro”
Screen stretta mano poliziotta
Il gesto
Ilva, operaio stringe la mano alla poliziotta che si è tolta il casco: “Una donna con le palle”
ilva protesta 26/01/2016
I conti
Ilva, l’azienda: “Con le proteste di Genova persi 2 milioni al giorno”
ilva occupazione comune
A roma
Ilva, Manganaro (Fiom) su incontro del 4 febbraio: “Per chiunque venga domanda non cambia”