Anniversario

Guido Rossa: la giornata all’Ilva di Cornigliano e la commemorazione alla Camera del Lavoro

Cippo dedicato a Guido Rossa (foto di Emilio Scappini)

Genova. Come ogni anno, in occasione dell’anniversario della scomparsa di Guido Rossa, la Camera del Lavoro di Genova ne ricorda la figura di uomo, operaio e sindacalista. A Rossa, ucciso dalle Brigate Rosse il 24 gennaio 1979, è dedicato un cippo voluto dai compagni di lavoro, oggi ospitato nel piazzale della Cgil genovese.

E sarà proprio nella sala adiacente al cippo che il giorno 22 gennaio si terrà la cerimonia commemorativa. Alle 8 appuntamento con gli ex colleghi di G.Rossa, le autorità e gli invitati presso la portineria ILVA, dalle 8.30 alle 10 commemorazione presso Officina Centrale, dalle 10 alle 11 visita guidata con le scolaresche presso la linea di zincatura e alle 11, presso Salone Governato Camera del Lavoro di Genova Via S. G. d’Acri 6, introduzione a cura di Ivano Bosco Segretario Generale Camera del Lavoro di Genova e saluti di Giuseppe Spatola Presidente Municipio VI Medio Ponente. A seguire proiezione di un breve video sulla vicenda al quale seguirà l’intervento del parlamentare Mario Tullo. Al termine della mattinata, deposizione corona presso il cippo commemorativo.

Saranno presenti i ragazzi di alcune scuole genovesi che saranno omaggiati della cartolina con annullo filatelico promossa dalla Camera del Lavoro in occasione del trentacinquesimo anniversario dalla scomparsa di Rossa.
La cartolina è tratta dal quadro di Angelo Baghino “Anche chi subisce può scrivere la storia” (oggi conservato presso la Camera del Lavoro di Genova) e ha ottenuto l’annullo filatelico speciale di Poste Italiane che la Cgil ha dedicato all’operaio e sindacalista ucciso dalla Brigate Rosse. Nell’opera donata alla Camera del Lavoro Metropolitana di Genova e dedicata a Guido Rossa “Anche chi subisce può scrivere la storia”, Baghino immagina che dell’assassinio dell’operaio genovese parli tutto il mondo: le testate giornalistiche nazionali ed estere ricordano nel collage dell’artista l’operaio Guido Rossa, il sindacalista, il militante del PCI, lo sportivo, il padre.

La cartolina, insieme al francobollo dedicato a Giuseppe Di Vittorio nel cinquantennale dalla scomparsa, è stata annullata dall’Ufficio Postale di Genova Sampierdarena con il timbro dedicato a Guido Rossa. La cartolina è stampata in tiratura limitata; il timbro è conservato presso il Museo Nazionale della filatelia di Poste Italiane. E’ invitata la cittadinanza.

leggi anche
Commemorazione Guido Rossa
Genova
Cgil, Cisl e Uil ricordano Guido Rossa: lunedì 25 la commemorazione
cronaca
A roma
Ilva, Collegio di vigilanza: “Governo fissi incontro entro 48 ore”