Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Guido Rossa: la giornata all’Ilva di Cornigliano e la commemorazione alla Camera del Lavoro

Genova. Come ogni anno, in occasione dell’anniversario della scomparsa di Guido Rossa, la Camera del Lavoro di Genova ne ricorda la figura di uomo, operaio e sindacalista. A Rossa, ucciso dalle Brigate Rosse il 24 gennaio 1979, è dedicato un cippo voluto dai compagni di lavoro, oggi ospitato nel piazzale della Cgil genovese.

E sarà proprio nella sala adiacente al cippo che il giorno 22 gennaio si terrà la cerimonia commemorativa. Alle 8 appuntamento con gli ex colleghi di G.Rossa, le autorità e gli invitati presso la portineria ILVA, dalle 8.30 alle 10 commemorazione presso Officina Centrale, dalle 10 alle 11 visita guidata con le scolaresche presso la linea di zincatura e alle 11, presso Salone Governato Camera del Lavoro di Genova Via S. G. d’Acri 6, introduzione a cura di Ivano Bosco Segretario Generale Camera del Lavoro di Genova e saluti di Giuseppe Spatola Presidente Municipio VI Medio Ponente. A seguire proiezione di un breve video sulla vicenda al quale seguirà l’intervento del parlamentare Mario Tullo. Al termine della mattinata, deposizione corona presso il cippo commemorativo.

Saranno presenti i ragazzi di alcune scuole genovesi che saranno omaggiati della cartolina con annullo filatelico promossa dalla Camera del Lavoro in occasione del trentacinquesimo anniversario dalla scomparsa di Rossa.
La cartolina è tratta dal quadro di Angelo Baghino “Anche chi subisce può scrivere la storia” (oggi conservato presso la Camera del Lavoro di Genova) e ha ottenuto l’annullo filatelico speciale di Poste Italiane che la Cgil ha dedicato all’operaio e sindacalista ucciso dalla Brigate Rosse. Nell’opera donata alla Camera del Lavoro Metropolitana di Genova e dedicata a Guido Rossa “Anche chi subisce può scrivere la storia”, Baghino immagina che dell’assassinio dell’operaio genovese parli tutto il mondo: le testate giornalistiche nazionali ed estere ricordano nel collage dell’artista l’operaio Guido Rossa, il sindacalista, il militante del PCI, lo sportivo, il padre.

La cartolina, insieme al francobollo dedicato a Giuseppe Di Vittorio nel cinquantennale dalla scomparsa, è stata annullata dall’Ufficio Postale di Genova Sampierdarena con il timbro dedicato a Guido Rossa. La cartolina è stampata in tiratura limitata; il timbro è conservato presso il Museo Nazionale della filatelia di Poste Italiane. E’ invitata la cittadinanza.