Blitz

Genova, scoperta sartoria per ambulanti: sequestrati 5 mila capi falsi

Genova. Confezionavano capi di abbigliamento contraffatti pronti per la vendita da parte degli ambulanti del Porto Antico. La scoperta è stata fatta dai Carabinieri della Maddalena, che, durante un blitz in via Gramsci, hanno trovato una sartoria clandestina.

Nell’abitazione sono stati sorpresi tre cittadini senegalesi impegnati a confezionare capi di abbigliamento e borse con una macchina da cucire che riproduce i marchi più prestigiosi. In tutto sono state sequestrate 500 etichette e 5000 pezzi già falsificati. I tre senegalesi sono stati denunciati.

Secondo i militari la merce falsificata era destinata alla rete di venditori ambulanti che operano fra il Porto Antico, il lungomare di corso Italia e alcune località di mare della provincia.

leggi anche
Venditori ambulanti in piazza Cile
L'appello
Rapallo, ambulanti abusivi in piazza Cile: “Non diventi come corso Quadrio a Genova”
pesce spada sequestrato
Finanza
Pesce, dolci, sigarette, tutto nel furgone. Ambulante abusivo nei guai a Rapallo