Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, nel 2016 i Rolli Days si fanno in 3

Ma non solo: Art Nouveau a Palazzo Ducale e la mostra di ragni vivi più grande d'Europa

Più informazioni su

Genova punta sulla cultura, alla caccia del miglioramento dei numeri, già positivi, del 2015. Per questo non mancano le novità nell’offerta museale 2016. “I Musei di Strada Nuova vedranno l’inaugurazione del collegamento tra Palazzo Bianco e Palazzo Tursi il 27 maggio, che permetterà di ammirare i ritrovamenti dei resti della chiesa medioevale di San Francesco di Castelletto – spiega l’assessore alla Cultura Carla Sibilla – L’apertura al pubblico del nuovo allestimento del terzo piano di Palazzo Rosso il 14 ottobre svelerà ambienti in cui vivevano gli ultimi discendenti della famiglia Brignole Sale”.

Tre le edizioni dei Rolli Days già fissate: il 2-3 aprile, il 28-29 maggio, il 15-16 ottobre 2016, per festeggiare il primo decennale dall’inserimento degli antichi palazzi nobiliari nella lista Unesco Patrimonio dell’Umanità. Palazzo Ducale ospiterà le mostre “Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau” dal 27 aprile al 25 settembre ed “Helmut Newton” dal settembre 2016 al febbraio 2017. L’esposizione “Spiders, i più grandi ragni del mondo” dal 3 febbraio al 5 giugno nel Museo d’arte contemporanea di Villa Croce sarà la prima assoluta della mostra di ragni vivi più grande d’Europa con 50 specie di tarantole, 10 di scorpioni e 3 di scolopendre.

Fino al 10 aprile Palazzo Ducale ospiterà inoltre la mostra “Dagli impressionisti a Picasso”, prorogate fino al 7 febbraio le mostre “Brassai. Pour l’amour del Paris” e “Lisetta carmi. Ho fotografato per capire”, in programma l’esposizione fotografica “Sebastiao Salgado. Genesi” dal 27 febbraio al 26 luglio.

La “Notte dei Musei” il 21 maggio a Genova sarà un’occasione unica per godere il patrimonio artistico al di fuori dei consueti orari di visita arricchita da un programma di eventi e spettacoli collaterali. Tra le mostre temporanee in calendario: “Alessandro Magnasco, gli anni della maturità” dal 25 febbraio al 5 giugno a Palazzo Bianco; “Genova nel Medioevo, una capitale del Mediterraneo nell’età degli Embriaci” dal 19 marzo al 26 giugno nel Museo di Sant’Agostino.

Il sistema bibliotecario genovese nel 2016 affronterà il tema della dialettica tra parità e diversità attraverso 5 filoni tematici incentrati sul genere, le abilità, i luoghi d’origine e le tradizioni, l’espressione e la religione.