Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Circumnavigando Festival alle battute finali fotogallery

Genova. Si è chiusa domenica 10 gennaio, la XV edizione del Circumnavigando Festival, rassegna internazionale itinerante di Teatro e Circo contemporaneo. Un’edizione molto positiva che conferma Circumnavigando Festival come valore aggiunto per la proposta culturale cittadina, capace di portare a Genova il meglio del circo contemporaneo mondiale, con una varietà di spettacoli in grado di coinvolgere un pubblico eterogeneo e attrarre appassionati in arrivo da tutta Italia e dall’estero, per un totale di più di 20.000 presenze.

Dal 26 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016, un programma lungo 16 giorni, con 16 compagnie di artisti circensi arrivate da Italia, Francia, Brasile, Argentina, Guatemala, Spagna e Belgio, per un totale di 52 spettacoli, gratuiti e a pagamento, in piazze, teatri, palazzi storici e nel Tendone da circo allestito appositamente al Porto Antico.

Grande successo per l’originale prima nazionale “Juri, un clown nello spazio”, di Giorgio Bertolotti e Petr Forman, ambientata in un igloo super tecnologico allestito a Palazzo Ducale, con 8 repliche da tutto esaurito e più di 400 spettatori. Ottimo risultato anche per lo spettacolo della Compagnia Ribolle “Il circo delle bolle di sapone in su”, nel Tendone del Porto Antico per quasi tutta la durata del festival, con una fantastica partecipazione del pubblico, che ha affollato il tendone, facendo registrare ben 10 sold-out su 19 spettacoli in tutto. Fulcro della XV edizione, il Tendone da circo ha visto le esibizioni di Compagnia Ribolle, Kadavresky, Compagnia Zenhir e Compagnia blu Cinque, ospitando intorno ai 5.000 spettatori.

Da non dimenticare poi le performance gratuite in strada, nei palazzi e al Porto Antico, da Piazza San Lorenzo della compagnia di acrobati francesi Dare D’art e della compagnia belga Cirque Democratique, a Matteo Galbusera ai Nouvelle Lune, sino a Tobia Circus e Gera Circus, capaci di riempire le piazza e suscitare l’entusiasmo di più di 10.000 persone.

Da segnalare infine una serata di Capodanno da tutto esaurito sin dal 26 dicembre, cioè già dall’inizio del Festival, e i dati di provenienza del pubblico, in arrivo non solo dal territorio ligure, ma anche da città fuori regione come Bologna, Cesena, Padova, Parma, Borgo San Dalmazio, Cuneo, Torino, Ascoli Piceno, Pavia, Varese, Alessandria, Vercelli, Siena, Milano, Reggio Emilia, Ascoli Piceno, Pisa, Jesi, Ancona, Castellina Marittima, San Benedetto del Tronto, Grottammare, Lecco, Cremona, e dall’estero, con presenze registrate dalle città di Toulon e Bertrange Ivry Sur Seine (FR), Woodstock (EN), Amburgo (DE) e New Haven in Connecticut (US).

“La partecipazione del pubblico è stata davvero ottima,con la maggior parte degli spettacoli tutti esauriti. – ha dichiarato il direttore artistico, Boris Vecchio – Il merito più grande del successo della XV edizione va perciò al pubblico, genovese e non solo, che ci segue ogni anno sempre più numeroso e appassionato, a dimostrazione del costante percorso di crescita di un’arte magnifica come il circo contemporaneo.
Il ringraziamento finale va al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, al Comune di Genova, alla Regione Liguria, alla Porto Antico S.p.a. e alla Compagnia di San Paolo, che ci hanno sostenuto e sono stati fondamentali per la buona riuscita di uno dell’evento, che può vantare il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, della Commissione Nazionale Italiana dell’UNESCO e tre medaglie del Presidente della Repubblica (2013, 2014 e 2015). Non da meno gli sponsor come Coop Liguria e Tasco, e le preziose collaborazioni come quella con Palazzo Ducale, da anni ormai vicino alla manifestazione”.

Circumnavigando Festival da l’arrivederci al prossimo dicembre, sempre a Genova, per la XVI edizione, dal 26 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017.