Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

#Escile, gli universitari di Genova entrano in sfida ed è subito polemica: “#esci il cervello” foto

Più informazioni su

Genova. Sembrava che l’Università di Genova ne fosse rimasta immune e invece è entrata nella sfida osé tra atenei. Sui profili ‘spotted’ delle università italiane, infatti, sta andando in scena “#Escile”, sfida lanciata per la prima volta sulla pagina Facebook “Spotted: Polimi” e subito raccolta dagli studenti della Bocconi.

Ora iniziano ad essere diverse le università che si sono accodate: prima la Statale e la Cattolica, ora anche quella di Genova. “Signori, qui c’è da essere ambiziosi: Unige deve raccogliere la sfida di altri consessi del calibro della Cattolica e della Bocconi. Vi chiedo di aiutarmi a diffondere il Verbo della ‪#‎escile‬ challenge. Facciamo vedere al mondo che ce le abbiamo grosse! Hasta la Poppa, siempre!”, si legge sulla pagina Spotted: Unige.

Poi segue un post dell’indirizzo di conservazione dei Beni Culturali: “Ecco la migliore….ma che dico! la venere! del nostro corso”, si legge sopra una foto che ritrae il seno di una statua. Insomma, una nuova moda goliardica, che però a Genova sta già sollevando molte polemiche.

“Ma si dai buttiamo dalla finestra anni di femminismo e lotte studentesche. #esci il cervello”, scrive Guglielmo. “Al di là delle pur giustissime considerazioni sulla tristezza immonda di questa becerata, vorrei anche sottolineare il fatto che, se la Cattolica e la Bocconi sono salite sul carrozzone della merda per prime, una ragione ovviamente c’è. Un motivo in più (come se ce ne fosse bisogno, poi) per evitare, e soprattutto sbeffeggiare, queste merdate”, prosegue Serena.

“Bello vedere ragazzi e ragazze che ‘escono’ in cranio. Molto meglio averne una sola che le ‘esca’ solo per te. Cercatela”, scrive Federico. “Ma fare una contro-challange parodico di questi atenei che escono solo zinne e altro!? Avanti i geni,avanti i creativi…venghino signori,venghino”, scrive Valentina.

I commenti positivi, per il momento, sono davvero pochi rispetto a quelli contrari all’entrata in sfida, che qui a Genova non è stata proprio apprezzata.