Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, Castorina: “Dimentichiamo le vittorie e torniamo a combattere”

"Squadra già brillante alla ripresa, sono soddisfatto"

Chiavari. “Ci siamo fatti un bel regalo di Natale, l’abbiamo scartato, ce lo siamo goduto ma ora è tempo di dimenticare le vittorie e tornare a combattere”. Oltre che un allenatore capace, mister Gianpaolo Castorina sta dimostrando di essere un grande motivatore e un fine psicologo. Il compito più difficile quando si ha a che fare con un gruppo giovane è riuscire a tenere alte le motivazioni e, a giudicare dai risultati, il tecnico della Primavera biancoceleste sta ottenendo quanto sperato.

“Al rientro dalle vacanze ho avuto l’ennesima prova che i ragazzi sono consapevoli dell’importanza di non perdere mai di vista l’obiettivo. Hanno gestito benissimo la sosta, facendosi trovare brillanti alla ripresa. Sono soddisfatto della maturità che hanno dimostrato”.

Nella prima parte del campionato era giusto tenere i piedi per terra: con la metà delle partite ormai in archivio possiamo sbilanciarci dichiarando apertamente di voler centrare le fasi finali?
“Con i ragazzi avevamo fatto un discorso chiaro: dopo Natale avremmo fatto un esame di coscienza sia a livello di squadra che individuale. Non nascondo che la crescita collettiva sia stata considerevole, però dobbiamo essere ancora animati dallo spirito battagliero di chi insegue piuttosto che di chi si deve guardare le spalle. Solo così possiamo continuare a dare il meglio di noi stessi come team”.

Nel girone d’andata avete sorpreso tutti, grandi e piccole. In quello di ritorno pensi che le squadre vi affronteranno in modo diverso?
“Ritengo di sì. Indubbiamente ci avranno studiati, conoscono punti deboli e di forza della nostra squadra ma questo ovviamente vale anche per noi. Io e il mio staff non siamo abituati ad adattare l’Entella all’avversaria di turno: noi continueremo a mantenere la nostra identità con l’obiettivo di confermarci sui livelli della prima parte di stagione”.

La classifica del girone A a metà campionato: 1° Juventus 31, 2° Fiorentina 30, 3° Sassuolo 26, 4° Virtus Entella 25, 5° Torino 23, 6° Spezia 22, 7° Sampdoria 21, 8° Genoa 16, 8° Modena 16, 10° Novara 13, 11° Carpi 11, 12° Pro Vercelli 9, 13° Trapani 7, 14° Livorno 2.