Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Commercio, M5S: “Coop o Esselunga? Noi stiamo con Essecorta, la filiera a km zero”

Liguria. “Siamo preoccupati per il destino sempre più nero dei piccoli commercianti, che si sono visti sopraffare dalla cosiddetta grande distribuzione. Lo diciamo da tempo, lo abbiamo ripetuto questa mattina in consiglio regionale con un’interrogazione a tutela del piccolo commercio e dei lavoratori privati dipendenti così messi a dura prova dalla sciagurata politica del Partito Unico in favore dei colossi della distribuzione. Ipermercati, centri commerciali sorgono ormai ad ogni angolo delle nostre città, affossando le tipicità del nostro territorio. Questa tendenza va al più presto invertita, così come va rivisto il modello di sviluppo (ma lo è davvero?) imposto dalla grande distribuzione, valorizzando la qualità dei prodotti e un consumo a misura d’uomo, in una logica di chilometro zero”. Lo dice Marco De Ferrari, portavoce del M5S in Regione.

“Francamente non ci appassiona l’annosa diatriba tra Coop ed Esselunga e i rispettivi referenti politici che sgomitano per favorire l’uno o l’altro con leggi e decreti ad aziendam. Piuttosto rilanciamo un altro acronimo: Effecorta. E spostiamo l’attenzione su concetti come filiera corta, chilometro zero, vendita al dettaglio.
Un esempio virtuoso lo abbiamo a pochi chilometri da noi, nel comune di Capannori, dove dal 2009 tutti i prodotti vengono venduti al peso netto o alla spina, senza imballaggi inquinanti. Un modello esportabile e replicabile in tanti altri piccoli o medi comuni liguri e, in larga parte, anche nei capoluoghi di provincia, per una Liguria finalmente equa, sostenibile e di qualità”, termina.