Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cesena-Entella, Aglietti: “Buona prestazione, ma abbiamo mancato il salto di qualità” risultati

Sestu: "La squadra si è espressa ad alto livello su un campo difficilissimo"

Chiavari. Alfredo Aglietti arriva in sala stampa nemmeno troppo contrariato considerato il risultato sfavorevole, che ha visto l’Entella battuta 2 a 0 dal Cesena.

Abbiamo disputato un’ottima prestazione specialmente nel primo tempo nel quale avremmo sicuramente meritato il vantaggio – afferma -. Purtroppo il rigore sbagliato ha inciso nell’andamento della partita e al tempo stesso il rigore subito allo scadere ha demoralizzato i ragazzi. Ho provato a rinfrancarli e anche nella ripresa la prestazione c’è stata ci è mancato solo il gol grazie anche ai miracoli di Gomis. Peccato perché abbiamo mancato ancora una volta il salto di qualità che avrebbe fatto la nostra classifica“.

Qualche dubbio lo ha suscitato il rigore assegnato al Cesena e qualche decisione di Lapenna, ma Aglietti non cavalca le recriminazioni, “Credo che non fosse una partita facile da arbitrare – dichiara – e l’arbitro è stato molto bravo. Più che sul rigore contro ho qualche dubbio sull’ammonizione a Caldara nel rigore assegnato all’Entella. Ma ripeto credo che oggi abbiamo visto un ottimo arbitro che secondo me è destinato ad una buona carriera“.

Anche Alessio Sestu fa riferimento agli episodi come decisivi nell’economia della partita. “Purtroppo – spiega – usciamo a zero punti in una partita che secondo me abbiamo interpretato benissimo. Non è facile venire su un campo come questo e sfoderare una prestazione di grande personalità e direi anche con un buon gioco. Purtroppo gli episodi ci hanno condannato ma anche l’errore di Ciccio Caputo può succedere, non dimentichiamoci che lui ci ha risolto diverse partite. Purtroppo il rigore subito nel finale ci ha un po’ abbattuto ma anche nel secondo tempo abbiamo avuto un’ottima reazione cercando sempre di giocare al calcio. Credo che dobbiamo soltanto continuare cosi perché se si riesce ad esprimere questo gioco difficilmente perderemo molte partite“.

Sestu oggi è stato uno tra i più attivi in campo ispirando spesso le trame offensive dell’Entella. “Fisicamente sto bene, finalmente la sfortuna mi ha abbandonato mentre nel girone di andata troppi problemi fisici non mi hanno permesso di allenarmi con continuità e di conseguenza fornire prestazioni convincenti. Ora è tutto alle spalle e spero davvero di poter dare il mio contributo alla squadra perché – conclude – sono convinto che potremo toglierci ancora tante soddisfazioni“.