Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aria pulita nella Città Metropolitana di Genova. Potenziata la centralina di Campomorone

Aria pulita ieri mercoledì 13 gennaio nella Città metropolitana di Genova: le centraline che monitorano la qualità dell’aria hanno infatti rilevato nel capoluogo e sul resto del territorio metropolitano valori inferiori ai limiti di legge della concentrazione in atmosfera degli agenti inquinanti: ozono, monossido di carbonio, biossido d’azoto, diossido di zolfo e polveri sottili (valori elevati, ma sotto la soglia di informazione alla popolazione, solo per il biossido d’azoto in corso Europa a Genova).

Dallo scorso 1 gennaio, in attuazione della nuova configurazione della rete di misura della qualità dell’aria deliberata nel 2014 dalla giunta regionale della Liguria, la postazione di Campomorone (località Campora) è stata integrata con gli analizzatori in continuo di biossido di zolfo (SO2), monossido di carbonio (CO) e biossido di azoto (NO2). A breve la postazione sarà dotata anche di un campionatore gravimetrico per la misura del particolato atmosferico – PM10.​

Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare prevede anche per oggi, giovedì 14 gennaio, condizioni sfavorevoli al ristagno di inquinanti nei bassi strati atmosferici.