Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Teglia torna il Trofeo Gino Bianchi

Oltre 300 partecipanti nella manifestazione che ricorda il pioniere del Ju Jitsu in Liguria

Genova – Sabato e domenica, presso il Paladiamante di Via Maritano 36 a Teglia, andrà in scena il 19° Trofeo Nazionale Gino Bianchi, organizzato dall’asd Tegliese in collaborazione con l’Associazione Italiana Ju Jitsu.

Saranno 306 i partecipanti, in forza a 19 società: Akyama Savona (un atleta), Forza e Coraggio (3), Anteros Spezia (16), Pol. San Siro (9), Avant. Garde (3), Pol. Prati Fornola (15), Lino Team (21), Damun Genova (11), Kombat League (14), Tegliese (26), Link (10), Cambiano (4), Scuola Ju Jitsu (5), Pieve Ligure (83), Don Bosco (22), California (16), Shobukai (9), Alta Valle Scrivia (10) e Spazio Danza (28). Appuntamento molto importante, nel calendario dell’Associazione presieduta dal genovese Dario Quenza, in vista dei Campionati Italiani di Pieve di Cento (13-14 febbraio) e in previsione degli appuntamenti internazionali della stagione 2016: i Mondiali Junior (19-20 marzo) di Madrid, la Coppa Europa (4-5 giugno) di Gent, gli Europei Aspiranti (1-2 ottobre) in Germania e i Mondiali Senior (25-27 novembre) in Polonia.

Il trofeo concorre all’assegnazione dei punti per i passaggi di grado, in ricordo del pioniere del Ju Jitsu italiano. Si comincia sabato 23 alle 12.30, con la registrazione delle società e il rilascio dei pass per le aree di gara. A seguire il controllo iscrizioni per gli atleti non agonisti, agonistica, fighting e accademia, delle categorie Bambini A (6 e 7 anni), Bambini B (8 e 9 anni) e Ragazzi (10 e 11 anni) e per quelli Ne Waza delle categorie Esordienti (di età compresa tra i 12 e i 14 anni), Speranze (tra i 15 e i 17 anni), Juniores (tra i 18 e i 20 anni), Seniores (oltre i 21 anni).

 

La conclusione delle procedure preliminari è prevista per le 13.30, mentre alle 14 si darà il via alle gare, che vedranno impegnati prima i Bambini A dell’Agonistica, poi i Bambini B e i Ragazzi del Fighting System; alle 17 sarà invece il turno delle categorie del Ne Waza. Domenica 24 l’appuntamento è dalle 8 alle 9 per le operazioni analoghe a quelle del giorno precedente, che questa volta interessano gli atleti Agonisti delle categorie Esordienti, Speranze, Juniores e Seniores. Alle 9.30 l’inizio della competizione, cui prenderanno parte le categorie Fighting System, mentre alle 14.30 sarà la volta delle categorie Accademia Maschi-Femmine-Mista.
Verranno premiati con medaglie i primi tre atleti o coppie di ciascuna categoria; le prime quattro società per la competizione del sabato di agonistica e fighting per le categorie non agoniste riceveranno invece una coppa. Il medesimo riconoscimento sarà conferito alle prime quattro società per la competizione del sabato e della domenica di accademia per tutte le categorie, e alle prime quattro società per la competizione del sabato di Ne Waza e della domenica di Fighting System per le categorie agoniste. Queste classifiche, inoltre, concorreranno a formare un’ulteriore graduatoria per l’assegnazione del Trofeo Gino Bianchi (Katana).