Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Genova esposizione felina, tour e teatro, a Rapallo la fiera di San Sebastiano: gli eventi del week end foto

A Nervi il Cimento invernale

Più informazioni su

A Genova fine settimana dedicato agli amici a 4 zampe. Worldcats presenta infatti l’Esposizione internazionale del Libro Genealogico del Gatto di Razza Pregiata. Esemplari di gatti rari e bellissimi, appartenenti a 30 razze diverse, con arrivi da tutta Italia e dall’estero, disputeranno i Campionati internazionali ed europei di bellezza.

Sempre in Fiera c’è Antiqua, che ha rinnovato la collaborazione con l’Accademia ligustica di belle arti, sodalizio che in questa edizione si amplia all’Accademia delle Arti coinvolgendo nel progetto anche il Conservatorio Di Musica Paganini con i suoi studenti e docenti. Appuntamento al padiglione B della Fiera di Genova fino a domani (domenica 24).

Tutti i fine settimana, inoltre, sono disponibili i tour in giro per la città: oggi e domani alle 10 percorso tra vicoli e antiche piazzette alla scoperta del Centro Storico (info). Oggi (sabato) alle 15 i “Palazzi dei Rolli, Patrimonio Unesco” (info). Tutti i tour sono disponibili anche in inglese.

Oggi (sabato 23) alle 16.30, presso l’oratorio San Filippo, va in scena “Il Piave mormorava? Immagini e musiche della Grande Guerra”. A cura del Gruppo Vocale MusicaNova-Levanto, Coro di Piana Battolla, Direttore Aldo Viviani. Per l’occasione dalle ore 13 alle ore 18.30 la nuova sezione espositiva dedicata alla Prima Guerra Mondiale presso il Museo del Risorgimento, sarà visitabile con ingresso gratuito.

Domani (domenica 24) dalla Casa di Colombo (Info e prenotazioni: 389 9464044), visita “A spasso nella storia”, un suggestivo itinerario alla scoperta dell’evoluzione di Genova, dal Medioevo all’età contemporanea. Prenotazione obbligatoria. Iniziativa a cura di CoopCulture. Domenica 24 gennaio alle ore 14.30 Genova Cultura propone la conferenza itinerante al Cimitero di Staglieno “Il realismo borghese”, a cura di Debora Colombo.

Domenica al Castello D’Albertis con Brunch e corso di cucina vegan e inoltre sarà possibile abbinare non solo l’ingresso al museo, ma anche una speciale visita guidata alla mostra “Come vedono i daltonici” (su prenotazione). A cura di di Associazione 4GREEN e Cooperativa Solidarietà e Lavoro scs-onlus.

Al Teatro Carlo Felice, presso l’Auditorium Eugenio Montale, oggi (sabato) alle 16 continuano le conferenze illustrative con Mozart e il mito di Don Giovanni, relatore Roberto Iovino (ingresso libero), Domani (domenica), invece, alle 11 “MusicAperitivo” durante le prove aperte al pubblico di Don Giovanni di Mozart. Al Duse (sabato e domenica), alle 16, va in scena “Due donne che ballano”, di Josep Maria Benet i Jornet. Produzione: Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano. Regia di Veronica Cruciani. Un’anziana e una giovane chiamata a farle da badante. Insieme imparano a vivere in una società della quale sono solo granelli insignificanti.

Al Teatro della Tosse, stasera (sabato) alle 20.30, John e Joe di Agota Kristof, una delle scrittrici più affascinanti del‘900, ritrae i suoi clochard smontando nella loro metafora la serietà dell’economia mondiale. Valerio Binasco attraverso le interpretazioni di Nicola Pannelli e Sergio Romano, coglie questa sintesi di poesia e intelligenza per farne grande teatro. Domani (domenica) alle 16, Canta Canta Cantastorie, storie in rima di Emanuele Luzzati,regia di Enrico Campanati con Alessio Aronne, Alessandro Damerini, Pietro Fabbri, Susanna Gozzetti.

Al Teatro della Gioventù, fino al 31 gennaio, “Tredici a tavola (La cena di Natale)” di Marc-Gilbert Sauvajon. Regia di Massimo Chiesa, Scene di Silvia Koubek, Costumi di Valentina Persico, con Daria D’Aloia,Marcella Cortese, Lidia Castella, Roberta Crivelli,Marco Zanutto,Andrea Tich,Lorenzo Tolusso e Fabio Facchini.
Al Teatro Altrove, domani (domenica) alle 20: Slow Food&Cinema / Il pranzo di Babette, primo appuntamento della rassegna Slow Food&Cinema.

Al Teatro Govi, stasera (sabato) alle 20.30, “La portinaia Apollonia”, una Storia come tante di un bambino come tanti di una guerra come tante.Una storia fatta di piccoli gesti, comici e tragici al tempo stesso, semplici eppure straordinari. Domani (domenica), invece, “15 colpi di timone”, un grande classico delle commedie targate Govi.

Cambiando genere, a Nervi c’è il Cimento invernale, domani (domenica) a partire dalle 10 in passeggiata Anita Garibaldi, alla baia di Capolungo. A Rapallo, infine, torna la tradizionale fiera di San Sebastiano, che quest’anno ospita oltre 400 banchi.