Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A caccia di comete o del “serpente piumato”: il weekend a Genova e dintorni

Oppure dell'affare alla Fiera di Genova o tra le 500 bancarelle di Chiavari

Weekend di metà gennaio e tante cose da fare, al chiuso per i più freddolosi, all’aperto per tutti gli altri. Iniziamo con Genova. Via, sabato 16 gennaio e fino a domenica 24, alla ventiduesima edizione di Antiqua – Mostra Mercato di Arte Antica, in programma al Padiglione Blu della Foce. Una cinquantina di espositori da tutta Italia mostrano arredi e oggetti di antiquariato, gioielli, tappeti e dipinti.

Fino al 21 febbraio c’è invece la mostra Martin Mystère e il serpente piumato Quetzalcoatl. Al Castello D’Albertis, in anteprima nazionale, una trentina di tavole tratte dal fumetto “Martin Mystère – Quetzalcoatl”, ambientato in Messico e di prossima uscita a febbraio, ospitate tra i reperti colombiani dell’ala dedicata alla sezione azteca. Soggetto e sceneggiatura di Sergio Badino, curatore della mostra che firma anche “Dylan Dog – Il banco dei pegni”, fumetto le cui tavole sono in esposizione dal 18 gennaio al 20 febbraio nel tunnel della Biblioteca Berio.

Per chi vuole rimanere bambino continua, fino al 31 gennaio, “Quel quadro, e il suo giocattolo fedele” al Museo Raccolte Frugone. Si tratta di un percorso di gioco tra le opere d´arte dei musei di Nervi, con l´ausilio di piccoli e grandi giocattoli costruiti e animati dal maestro giocattolaio Roberto Papetti. Al Museo di Storia Naturale “G. Doria” sabato 16 alle 15.30 c’è “Il mistero del cielo oscuro”Conferenza di Marco Bruno (Circolo Pinerolese Astrofili Polaris), nell’ambito del ciclo di incontri “Astronomia al Museo”, a cura dell’Associazione Ligure Astrofili Polaris. Mentre al Mu.MA-Museo Navale di Pegli, sempre alle 15.30, “Origine della vite e del vino e diffusione durante l’Impero romano e il medioevo”. Conferenza del prof. Mario Caprini, Centro di documentazione LOGOS.

Vi piace il balletto? Fino a domenica 17 gennaio presso il Teatro Carlo Felice andrà in scena Gengis Khan, a cura della Compagnia Accademica di Danza Nazionale di Mongolia. L’orario degli spettacoli è il seguente: sabato ore 15:30 e 20:30; domenica ore 15:30. Direttore artistico: Khatankhuyag Khasküü, coreografia: Sevijdin Sukbaatar.

Tempo soleggiato (e stellato) ideale per un fine settimana diverso all’Osservatorio Astronomico del Righi di via Mura delle Chiappe 44. Sabato 16 e domenica 17 gennaio le attività iniziano a partire dalle ore 15.00 in Aula Planetario con la proiezione Fiabe e costellazioni dei Nativi del Nord America. Alle ore 16.00 le proiezioni in Aula didattica-planetario proseguono con Fiabe delle stelle dell’inverno. Ultima proiezione alle ore 17.00 Il segreto delle stelle. Età consigliata: dai 4 anni in su. Nel Nuovo Planetario del Parco delle Mura avranno invece luogo i laboratori didattici: sia sabato 16 gennaio che domenica 17 gennaio il laboratorio, che si svolgerà alle ore 16.00 e alle ore 17.00, sarà dedicato ai pianeti extrasolari. Durata prevista: 1 ora circa. Età consigliata: dai 6 anni in su. A partire dalle 17.30 e fino alle ore 19.00 circa tramite turni ripetuti ogni mezz’ora osserveremo le meraviglie del cielo dal telescopio dell’Osservatorio, condizioni meteo permettendo. Durata prevista: 30 minuti circa. Età consigliata: dai 4 anni in su. Infine, in entrambe le serate di sabato 16 e domenica 17 gennaio, a partire dalle ore 21.30 occhio al telescopio per l’osservazione delle meraviglie della Luna e della cometa Catalina che proprio domenica 17 gennaio raggiunge il punto più vicino alla Terra. Non è prevista la prenotazione.

Segnaliamo anche la Festa dei Bimbi a Sestri Ponente, nella nuova piazza Tazzoli.

Spostiamoci. Domenica 17 gennaio, presso l’area parrocchiale di Ronco Scrivia, la 14esima edizione del Mandillo dei semi, la tradizionale festa di scambio dei semi autoprodotti e dei lieviti di casa. L’ingresso è libero, con l’esposizione di 400 varietà di patate storiche da tutto il mondo e delle antiche varietà di frutta.

A Chiavari fino a domenica torna la tradizionale Fiera di Sant’Antonio, che quest’anno ospita oltre 500 banchi disposti nelle vie e nelle piazze più centrali della città.

A Monleone di Cicagna, infine, colpo di coda del Natale con la premiazione, sabato alle 21 presso il teatro Fontanabuona, del concorso Presepi in Fontanabuona.