Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Una rete ad inizio gara, una nel finale: l’Avellino batte l’Entella risultati

I chiavaresi, alla sesta sconfitta, vengono raggiunti in classifica dagli stessi campani

Chiavari. Dieci giorni dopo la trasferta di Pescara, l’Entella torna a giocare lontano da casa ed esce dal campo con lo stesso risultato: la sconfitta per 2 a 0.

I chiavaresi sono stati battuti da un Avellino in buona forma, che ha ottenuto la quarta vittoria consecutiva e ha così affiancato in classifica gli stessi biancocelesti all’ottavo posto, a quota 28 punti.

Alfredo Aglietti manda in campo l’Entella con un 4-3-1-2 con Iacobucci tra i pali; Iacoponi, Pellizzer, Ceccarelli, Keita in difesa; Sestu, Jadid, Troiano a centrocampo; Costa Ferreira dietro le punte Cutolo e Caputo. A disposizione ci sono Paroni, Zanon, Pellizzari, Volpe, Palermo, Gerli, Masucci, Sforzini, Petkovic.

Attilio Tesser presenta i suoi con un 4-3-1-2: Frattali; Nica, Chiosa, Jidayi, Nitriansky; Gavazzi, Arini, D’Angelo; Bastien; Trotta, Castaldo. In panchina siedono Offredi, Rea, Ligi, Giron, Zito, Petricciuolo, Insigne, Napol, Mokulu.

L’Entella gioca con la divisa nera; i padroni di casa sono in maglia bianca con inserti verdi. Arbitra Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata, coadiuvato da Alfonso D’Apice (Parma) e Pasquale Cangiano (Napoli); quarto uomo Giuseppe Strippoli (Bari).

Al 2° l’Avellino beneficia di un corner, ma non crea pericoli. L’Entella si fa viva con una botta al volo da fuori area di Caputo, palla fuori di poco.

I locali passano in vantaggio al 4°: Trotta fa partire un fendente di sinistro che non lascia scampo a Iacobucci.

I biancocelesti non ci stanno e si gettano in attacco. Al 7° Costa Ferreira va al tiro, a lato. Una decina di minuti dopo il portoghese ci prova ancora da fuori area, ma la mira è pessima.

Al 19° Sestu lancia in velocità Cutolo, la sua conclusione si spegne sul fondo. Al 22° Caputo riceve palla in area, si gira e scocca un sinistro che non centra lo specchio della porta.

L’Avellino torna a proporsi in avanti al 23°: Bastien tocca dietro per Trotta che batte a rete, facile la parata di Iacobucci. Al 28° Cutolo serve un assist a Costa Ferreira che in area prova la botta al volo, ma manca ancora la precisione.

Al 34° viene ammonito Gavazzi per aver trattenuto Costa Ferreira. Al 36° il primo cambio, tra i locali: esce Nica, entra Giron.

L’Avellino crea una buona occasione al 40°: Gavazzi da fuori area scocca un destro che impegna Iacobucci in una difficile parata in angolo. Tre minuti dopo va al tiro Nitriansky dalla distanza, a lato.

Dopo due minuti di recupero si conclude il primo tempo con l’Avellino in vantaggio 1 a 0.

Nel secondo tempo la prima nota di cronaca, al 2°, è l’ammonizione di Arini per un intervento falloso su Keita. Al 5° Entella pericolosa: Caputo sfugge ai difensori locali in area e spara a rete: Frattali si oppone con i piedi e devia in angolo.

L’Avellino va alla conclusione al 9° con Gavazzi: a lato. Un paio di minuti più tardi il numero 6 biancoverde calcia ancora a rete, questa volta in porta: Iacobucci compie una gran parata.

I padroni di casa continuano a spingere. Al 13° Castaldo sferra un destro diagonale, Iacobucci non si fa sorprendere e respinge.

Al quarto d’ora viene fischiato un fallo di mano a Costa Ferreira che protesta e viene ammonito. Aglietti corre ai ripari inserendo Palermo al posto di Jadid.

Al 19° i biancocelesti creano un’opportunità da rete: sulla sinistra Keita va sul fondo e mette la sfera in area dove Caputo calcia di prima intenzione con il sinistro ma non trova lo specchio della porta.

Seconda sostituzione nell’Avellino al 25°: Rea in campo, esce Bastien. Un minuto dopo i campani sprecano l’occasione per il raddoppio: Castaldo serve in area Trotta che, a tu per tu con Iacobucci calcia a rete, ma il portiere chiavarese risponde con una splendida parata.

Al 27° entra Petkovic al posto di Cutolo. Quattro minuti più tardi il neo entrato va al tiro da fuori area, Frattali fa suo il pallone.

Il direttore di gara al 33° estrae il terzo cartellino giallo, ne fa le spese Chiosa per un duro intervento su Palermo. Arrivano gli ultimi cambi: al 34° Ligi al posto di Gavazzi tra i locali, al 35° Masucci al posto di Costa Ferreira tra gli ospiti. L’Entella gioca il finale di gara con tre attaccanti.

L’Avellino chiude la partita al 41°: Arini fa da sponda per Castaldo che con un preciso esterno destro trafigge il portiere ligure. Al 49° va al tiro Masucci, respinto, Iacoponi infila la palla in rete ma è in fuorigioco. L’incontro termina dopo quattro minuti di recupero; per l’Entella è la sesta sconfitta in campionato.

L’Entella tornerà in campo domenica 27 dicembre alle ore 15: al “Comunale” arriverà la capolista Crotone.