Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tigullio volley project allunga nel girone B risultati

Genova. Il girone B della Serie D femminile di volley vede ancora in testa la Tigullio volley project, mentre il secondo posto è ora occupato in solitaria dalla Volley Villafranca, che lasca a distanza la Avg Campomorone. L’ottava giornata ha avvicinato le ragazze alla pausa natalizia e rinforzato i valori della classifica.

Le prime della classe si sono aggiudicate l’incontro a Campomorone, fermando al terzo posto le padrone di casa; il 3-1 conclusivo ha visto partire bene proprio le ragazze della Avg, prima che la Tigullio riprendesse in mano le redini della gara – e della classifica – aggiudicandosi i tre punti, che la portano a quota 22 dopo otto incontri.

La Volley Villafranca ha approfittato dello stop della Avg per distanziarla in classifica; i tre punti sono giunti con la nettissima vittoria a Carasco, in casa della Chiavari united Asd. Anche guardando ai parziali, l’incontro non è mai stato in bilico.

Sul fondo della classifica, invece, da segnalare il secondo punto conquistato dalla Casarza ligure, che in casa a Cogorno è stata sconfitta dalla Albaro Nervi al tie break; le ospiti hanno avuto ragione di un quinto set lineare, dopo un incontro che aveva visto in vantaggio entrambi i team.

Lo Spedia volley non ha approfittato fino in fondo dello stop di Campomorone; la vittoria al tie break contro la Normac Albaro consegna alle padrone di casa solo due punti, sufficienti ad avvicinarsi al terzo posto ma non a raggiungerlo. L’incontro, a lungo in mano alle ragazze di Albaro, è stato ribaltato dallo Spezia, con tre set vinti consecutivamente, compreso il tie break terminato 16-14.

A chiudere il panorama della sesta giornata del girone B è stato il 3-2 della Asd Vivisemm in casa della Colle ecologico Uscio; a Moconesi le ragazze di casa sono andate avanti 2-0 e, vicine alla vittoria nel terzo set ma bloccate 26-24, hanno poi subito un vero tracollo, lasciando la quinta frazione 15-5.