Si inventa un rapimento: dj depresso denunciato - Genova 24
Sestri levante-pisa

Si inventa un rapimento: dj depresso denunciato

Carabinieri

Ha denunciato di essere stato rapito, ma non era vero. Per questo un Dj di Sestri Levante è finito nei guai ed è stato denunciato per simulazione di reato e procurato allarme. L’uomo, 35 anni, ha dichiarato di essere stato prelevato da due sconosciuti e tenuto segregato su un furgone fino a Pisa.

Erano tutte bugie inventate per attirare su di sé l’attenzione di madre e fidanzata. Purtroppo per lui il racconto ha suscitato l’interesse dei Carabinieri.

I militari, allertati dalla fidanzata che aveva ricevuto una telefonata, dopo ore di accertamenti sono andati a prelevare il dj a Pisa dove lui, in serata, aveva raccontato di essere stato liberato dai suoi rapitori. In realtà a Pisa c’era andato in treno e i sequestratori non sono mai esistiti.

I Carabinieri hanno chiesto a familiari e fidanzata di stare molto vicini all’uomo suggerendo anche una costante assistenza da parte di uno psicologo.

leggi anche
cronaca
Audace colpo
Università di Genova, i goliardi “rapiscono” il gonfalone: il riscatto in reggiseni
squadra mobile polizia
Per finta
“Il mio fidanzato mi trascura”. Genova, ragazza finge rapimento