Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo batte tutti, Istituto Comprensivo il migliore contro la dispersione scolastica

Il progetto, unico nella nostra regione, premiato con 15 mila euro

Più informazioni su

Rapallo. Più corsi, laboratori e incontri per combattere l’abbandono degli studi. E’ il risultato dell’impegno dell’Istituto Comprensivo, un impegno che ha permesso di raggiungere il primo posto in classifica in Liguria e di vincere il premio di 15.000 euro messo in palio
dalla Compagnia di San Paolo.

Al bando “Stiamo tutti bene: educare bene, crescere meglio” , orientato a promuovere il benessere di bambini e adolescenti tra i 6 e i 14 anni, hanno partecipato in quasi 200, tra scuole, associazioni ed enti di Piemonte e area metropolitana genovese, ma solo in 67 hanno passato la selezione e hanno ottenuto il contributo. Solo cinque le scuole premiate, tra cui quattro in Piemonte e l’Istituto Comprensivo rapallese.

Unica scuola ligure ad essere premiata, ha proposto un progetto che prevede corsi pomeridiani di recupero e tutoraggio, corsi di musica, fotografia, arte, computer, musica, canto, giardinaggio e scacchi, attività sportive e visite guidate ai luoghi di maggior interesse culturale e naturalistico del territorio.

Il progetto, intitolato “Ciak! Si cresce”, si articola su più iniziative: per gli allievi con difficoltà scolastiche, per la valorizzazione dei talenti dei ragazzi, attività ricreative e attività per i genitori, come incontri con esperti sui temi più “caldi” dell’educazione dei preadolescenti (dalla corretta alimentazione a opportunità e rischi della navigazione in Internet). I corsi sono partiti a metà ottobre e si svolgeranno fino a maggio 2016, coinvolgendo diverse centinaia di ragazzi.

“Siamo molto felici di questo premio, che ci arriva da un ente privato molto selettivo e ci permette di aumentare in modo significativo il numero di ore complessive di offerta di attività per gli allievi da 6 a 14 anni – spiega il Dirigente Scolastico Giacomo Daneri – Si tratta di un riconoscimento al nostro lavoro, perché molte delle iniziative di animazione e valorizzazione dei talenti per i ragazzi comprese nel progetto sono già state messe in atto dalla nostra scuola negli anni scorsi e in quello corrente. Il premio ci servirà ad ampliarle e a dar loro una migliore struttura”.

Uno dei punti di forza del progetto rapallese è stata la capacità di mobilitare e valorizzare risorse diverse presenti sul territorio con lo scopo di costruire una rete efficace. Partner del progetto sono il Liceo Da Vigo Rapallo, il Consorzio Agorà, il Comitato Genitori IC Rapallo, il Circolo scacchistico dilettantistico Sammargheritese, il Circolo Amici di Sant’Anna, il Lions Club Rapallo e il Latte Tigullio-Centrale Latte Rapallo.