Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Entella non si ferma più: battuto 1 a 0 il Latina, dodicesimo risultato utile consecutivo risultati

Un calcio di rigore ad un quarto d'ora dal termine premia i chiavaresi

Chiavari. E sono 12. Prosegue l’eccezionale serie positiva dell’Entella, che oggi, al “Comunale” di Chiavari, ha ottenuto il dodicesimo risultato utile consecutivo. Non si tratta del “solito” pareggio: per la sesta volta in questa stagione i biancocelesti hanno fatto bottino pieno.

Ancora una volta la squadra chiavarese ha ottenuto il massimo risultato con il minimo sforzo. Così come le cinque vittorie precedenti, anche questa è arrivata con un solo gol di scarto. Dopo una partita avara di emozioni, molto spezzettata e giocata per lo più a centrocampo, ad un quarto d’ora dalla fine l’Entella ha beneficiato di un calcio di rigore, grazie al quale ha piegato il Latina.

Aglietti schiera un 4-3-1-2 con Iacobucci tra i pali; Keita, Pellizzer, Ceccarelli, Iacoponi in difesa; Troiano, Palermo, Sestu a centrocampo; Masucci dietro alle punte Petkovic e Caputo. In panchina siedono Paroni, Belli, Zanon, Volpe, Jadid, Costa Ferreira, Fazzi, Cutolo, Sforzini.

Il Latina, guidato da Somma, gioca con il 4-2-3-1. In campo Farelli; Baldanzeddu, Dellafiore, Esposito, Calderoni; Moretti, Olivera; Scaglia, Acosty, Schiattarella; Corvia. A disposizione ci sono De Lucia, Bruscagin, Regoli, Celli, Ammari, Mbaye, Jefferson, Dumitru, Campagna.

Arbitra Baracani della sezione di Firenze, assistito da Del Giovane (Albano Laziale) e Opromolla (Salerno); quarto uomo Stefano Giovani (Grosseto).

L’Entella è subito propositiva e già nel 1° minuto di gioco Masucci va al tiro, deviato in angolo. Al 7° Sestu avanza sulla sinistra e prova il diagonale: palla sull’esterno della rete.

Proprio Sestu, al 12°, deve lasciare il campo per un problema muscolare; il suo posto è preso da Fazzi. Al 14° la squadra di casa si rende pericolosa: Caputo scodella in area un pallone perfetto per Troiano che colpisce al volo ma non trova lo specchio della porta.

Il Latina non sta a guardare; al 16° Acosty riceve palla in piena area da Schiattarella, controlla e prova la botta vincente: a lato di un soffio.

Il primo ammonito, al 16°, è Dellafiore. Poi, dopo un tiro di Caputo facile preda per Farelli, al 20° è Fazzi a ricevere il cartellino giallo.

Al 24° è Caputo a cercare la rete: in area riceve, controlla e calcia al volo ma manda alto. Poco più tardi Fazzi va alla conclusione dalla distanza, ampiamente fuori misura.

Baracani estrae il terzo cartellino giallo dell’incontro al 33°: ne fa le spese l’ex Baldanzeddu. Al 37° Olivera con un lancio perfetto imbecca in piena area Acosty: stop e conclusione, ma il pallone è facile preda di Iacobucci.

I minuti di recupero sono ben tre, ma non accade nulla di rilevante. Termina a reti inviolate un primo tempo povero di occasioni da rete, nel quale le due squadre hanno badato più che altro a non scoprirsi, mostrando fin dai primi minuti come il pareggio possa essere un risultato gradito ad entrambe.

Nel secondo tempo le prime iniziative sono del Latina, ma la prima occasione da rete è creata dall’Entella. Al 5° chiavaresi lanciati in contropiede, Caputo riceve in area un lancio di Masucci e va al tiro, Schiattarella gli si oppone e devia in angolo. Dalla bandierina va Palermo, in area Troiano colpisce di testa e manda alto.

La reazione del Latina, al 9°, è in un tiro dalla distanza di Olivera che Iacobucci blocca senza problemi. Al 10° tra gli ospiti Bruscagin prende il posto di Baldanzeddu.

La seconda metà di gara conferma la scarsa volontà di entrambe le squadre di arrischiarsi per fare bottino pieno. Al quarto d’ora si annota un tiro di Corvia, debole, che Iacobucci controlla agevolmente. Aglietti manda in campo Cutolo al posto di Petkovic.

L’Entella si fa avanti in un paio di occasioni. Prima Caputo, in area neroazzurra, viene anticipato da Bruscagin; poi ancora Caputo si muove bene tra la difesa rivale e prova la conclusione, alta.

Al 20° cartellino giallo per Moretti, reo di un fallo su Troiano. Al 25° nel Latina entra Dumitru al posto di Schiattarella. Un minuto dopo il nuovo entrato subisce fallo da Palermo, che viene ammonito. Al 27° Moretti prova la stoccata da fuori area: Iacobucci è attento.

Dopo tanta noia, al 28° arriva l’episodio che decide l’incontro. Cutolo avanza sulla fascia sinistra, mette in mezzo e Bruscagin devia con un braccio. Baracani assegna il calcio di rigore; se ne incarica Caputo che sferra il destro vincente. Entella in vantaggio 1 a 0 ad un quarto d’ora dal termine.

Inevitabilmente cambia il copione della partita e i due allenatori modificano le squadre in campo. Al 31° Aglietti esaurisce i cambi schierando Costa Ferreira al posto di Masucci; al 33° Somma inserisce Olivera in sostituzione di Ammari.

Al 35° l’Entella sfiora il raddoppio: Caputo crea il panico nella difesa del Latina e si presenta a tu per tu con Farelli che devia in angolo. Tra gli ospiti viene ammonito Calderoni; stessa sorte, al 39°, per Scaglia.

Iacoponi ferma in angolo Dumitru, quindi Corvia va al tiro ma spara alto. Poi la squadra di casa è brava a tenere lontani i laziali dalla propria area. Prima Cutolo calcia a lato, poi Fazzi fallisce un’occasione in ripartenza affrettando la conclusione.

Nei cinque minuti di recupero l’Entella non si fa sorprendere. Si fa avanti con Cutolo, fermato in area da Farelli. Viene ammonito anche Acosty, poi l’arbitro fischia la fine: l’undici chiavarese vince 1 a 0.

In classifica l’Entella scala posizioni. In attesa dei cinque incontri rimanenti per completare la giornata, affianca il Pescara a quota 25 punti, al sesto posto. La squadra chiavarese è sempre meno una sorpresa, sempre più una realtà di questa Serie B.