Quantcast
Calcio giovanile

Juniores nazionale: corrono RapalloBogliasco e Lavagnese

Crollano Ligorna e Sestri Levante

Lavagna. Resta solamente la Lavagnese in scia al RapalloBogliasco: il Ligorna è stato battuto da Viareggio, mentre la Massese si è arresa al Ponsacco.

La capolista si è imposta per 3 a 1 sul campo del Jolly Montemurlo, ma non ha avuto vita facile. Probabile giusta chiave di lettura di una prestazione appannata è la forzata necessità di cambiare modulo di gioco ed il poco tempo concesso agli interpreti per poterlo assimilare.

Il gol del vantaggio dei locali arriva al 30° ad opera di Ciuti: bravo a sfruttare al meglio una palla vagante ricevuta sugli sviluppi di una punizione, azzecca la parabola e spara dove Magagnoli non può arrivare. Prima del gol però, almeno tre le occasioni sciupate dagli ospiti. Zivkov due volte scaldava i guantoni al bravo Chiavacci: all’8° era troppo centrale la sua conclusione; potente e ben indirizzata quella al 18°, dove si superava il numero uno avversario; da manuale poi lo scambio ad un tocco Gargiulo-Zivkov-Solar che al volo sparava però fuori di un soffio.

Il pareggio arrivava al 38°: perfetta la traiettoria del corner di Masi, su tutti svetta Ravina che di testa insacca. Doppia occasione per Solar, che allo scadere di frazione sciupa due volte l’opportunità del raddoppio esaltando le qualità di Chiavacci. Non cambia il leitmotiv nella seconda frazione: si possono apprezzare le qualità di Magagnoli, al suo debutto stagionale: pronto sulla forte conclusione di Ferri al 19°. Atteso e prevedibile il raddoppio arriva al 28°: al meglio festeggia il suo rientro Crozza, imparabile la sua punizione che vale il vantaggio. Sale in cattedra sul finire Re al 38°: l’estremo locale è un po’ troppo avanzato e l’esterno destro del fantasista bianconero dai trenta metri lo scavalca e si insacca.

Il RapalloBogliasco allenato da Fabio Barabino ha giocato con Magagnoli, Spalletta, Rossano, Marcelli, Ravina, Cerrone, Re, Masi (s.t. 16° Crozza), Solar (s.t. 36° Martini), Zivkov (p.t. 45° Ivaldi), Gargiulo; a disposizione De Paola, Tola, Tedesco, Gaglianò.

La risposta della Lavagnese è arrivata ai danni dell’Argentina. Le reti di Cagnazzo, Toschi e Garibotti hanno spinto i bianconeri di mister Gabriele Venuti al successo per 3 a 0.

La seconda in classifica è scesa in campo con Nassano, Oliva, Damiani, Ghirlanda, Privino, Bergami, Paparcone (s.t. 37° Garibotti), Vaccaro, Toschi, Salvatori (s.t. 15° Zoppi), Cagnazzo (s.t. 1° Giacomazzi); a disposizione Venturini, Zuppinger, Del Cielo, Fazzini, Callo, Sanguineti.

Secca sconfitta per il Ligorna, che ha incassato 4 reti a Viareggio senza segnarne nemmeno una. Sulla panchina biancoblù ha debuttato Roberto Meligrana; sostituisce Antonio Pandiscia, passato alla guida della prima squadra.

Il Sestri Levante è stato travolto in trasferta dal Ghivizzano Borgoamozzano per 5 a 1. A segno per i locali quattro volte Pippi e una Scatizzi. La rete dei rossoblù, al 40° della ripresa per il temporaneo 4-1, è stata realizzata da Naclerio.

Natalino Bottaro ha mandato in campo Raffo, Dessalvi, Fabozzi (p.t. 41° Sangerardi), Zanetti, Guazzoni, Manotoa (s.t. 1° Bacherotti), Lungu, Oronos, Campazzo, Capurro, Naclerio; riserve Molinelli, Chioino, Milanta, Salvadori.

I risultati dell’11ª giornata, disputata sabato 28 novembre:
Ghivizzano Borgoamozzano – Sestri Levante 5-1
Jolly Montemurlo – RapalloBogliasco 1-3
Lavagnese – Argentina 3-0
Ponsacco – Massese 3-1
Vado – Fezzanese 1-1
Viareggio – Ligorna 4-0
ha riposato: Valdinievole Montecatini

La classifica:
1° RapalloBogliasco 26
2° Lavagnese 23
3° Ligorna 18
4° Massese 17
5° Ponsacco 15
5° Ghivizzano Borgoamozzano 15
7° Viareggio 14
8° Vado 13
9° Argentina 11
10° Valdinievole Montecatini 9
11° Jolly Montemurlo 8
11° Fezzanese 8
13° Sestri Levante 4
Massese e Vado hanno giocato una partita in più.

Le partite del 12° turno, in calendario sabato 5 dicembre:
Argentina – Ponsacco
Fezzanese – Ghivizzano Borgoamozzano
Ligorna – Lavagnese
Massese – Valdinievole Montecatini
RapalloBogliasco – Viareggio
Sestri Levante – Jolly Montemurlo
riposa: Vado