Quantcast
Serie a1

Il Bogliasco Bene si aggiudica la battaglia di Firenzerisultati

I biancoazzurri si impongono per 10 a 11 al termine di un incontro equilibratissimo

Bogliasco. Per l’undicesima giornata il Bogliasco Bene è in trasferta alla “Nannini” di Firenze, con il capitano Di Somma in acqua nonostante un profondo ematoma ad un occhio, postumi di un colpo involontario subito in allenamento, costretto ad indossare una benda. Irriducibili ancora una volta presenti a spingere dalla tribuna la squadra ospite.

Parte subito forte la Florentia. Sul tabellino i primi due gol sono dei gigliati: li realizzano Bruni, ex di turno, come Gambacorte a parti invertite, e Dani. La reazione del Bogliasco porta la firma di De Trane.

A segno ancora padroni di casa con il brasiliano Oneto Gomes ma i ragazzi di mister Bettini mettono la freccia e vanno in gol con Guidaldi in superiorità, ancora con il mancino californiano e con Ravina, autore di una doppietta. Risultato sul 3-5.

Nel secondo tempo conducono le danze i biancoazzurri con i gol di Gambacorta e Fracas. Non ci stanno i fiorentini: vanno a bersaglio Bruni e Oneto Gomes. A metà gara il tabellone segna 5-7.

In apertura di terzo tempo accorcia ulteriormente il figlio d’arte, ma non di ruolo, Panerai; arriva di nuovo il +2 del Bogliasco con Fracas a uomo in più. In rete la Florentia prima con il brasiliano in superiorità, poi con Gobbi per il pareggio. Sullo scadere del tempo il gol di Ravina rimette il Bogliasco Bene davanti: 8-9.

Ultima frazione di gioco. Squadre nuovamente in parità per la rete di Panerai in superiorità numerica. Stessa situazione per il +1 bogliaschino con il brasiliano Alonso. La Florentia non demorde e impatta nuovamente con Colombo. Il sigillo del successo ospite porta la firma di Guidaldi: un gran gol che consegna i 3 punti alla compagine ligure.

Il Bogliasco Bene rafforza la propria settima posizione, mantendendo un punto di vantaggio sulla Carisa Savona: i biancoazzurri, quindi, si confermano nella metà alta della classifica.

Una battaglia – sintetizza Daniele Bettini -. Lo sapevamo e ce la siamo giocata. Nonostante i momenti di difficoltà non abbiamo mai perso il pallino del gioco. Abbiamo subito troppi gol a uomini pari ma siamo stati comunque bravi a gestire la partita nel suo complesso. A parte al’inizio del match, siamo stati sempre avanti e abbiamo saputo mantenere la calma. Abbiamo anche giocato bene a sprazzi e la gestione degli ultimi minuti è stata da manuale. Sono contento perché queste vittorie fuori casa fanno morale e peso in classifica. Di solito non lo faccio ma oggi una menzione speciale per il capitano Di Somma che ha giocato una grande partita nonostante l’infortunio”.

Il tabellino:
Rari Nantes Florentia – Bogliasco Bene 10-11
(Parziali: 3-5, 2-2, 3-2, 2-2)
Rari Nantes Florentia: Mugelli, Colombo 1, Bosazzi, Dani 1, Panerai 1,Vasic, Brancatello, Bruni 2, Oneto Gomes 3, Gobbi 1, Astarita, Panerai 1, Cicali. All. Vannini.
Bogliasco Bene: Prian, De Trane 2, A. Di Somma, Gavazzi, Guidaldi 2, Ravina 3, Gambacorta 1, Gonzalez Alonso 1, Giordano, Fracas 2, Monari, Guidi, Pellegrini. All. Bettini.
Arbitri: Caputi e Fusco. Delegato Fin: Zerbini.
Note. Superiorità numeriche: Florentia 2 su 5, Bogliasco 3 su 9. Usciti per limite di falli: nessuno.