Quantcast
Presi

Genova, l’ultima truffa in via Borzoli: fermati tre falsi idraulici

Genova. Ufficialmente idraulici, in realtà truffatori. Due torinesi di Nichelino, F. M. di 34 anni e A. M. di 37, e un genovese, R. L. di 45, sono stati fermati ieri dai Carabinieri.

Erano le 12 quando i tre sono riusciti ad entrare nell’abitazione di un’anziana 71enne in via Borzoli, con la scusa di controllare i caloriferi. “Possono danneggiare i
suoi gioielli – le hanno detto – ci mostri i preziosi e rimanga chiusa in bagno”.

Evidentemente era un pretesto per scappare, a bordo di una Lancia Y. La corsa è terminata in via Jori, dopo che la vittima aveva telefonato ai militari. La refurtiva, circa 4 mila euro, è stata trovata nel veicolo, ben nascosta all’interno della bocchetta dell’areazione del cruscotto dell’autovettura. Il 34enne, autore materiale della truffa, è stato arrestato, gli altri due denunciati a piede libero. Potrebbero essere responsabili di altri colpi.

leggi anche
  • Genova
    Rilevatori di gas con truffa: 80enne cieco derubato di 40 mila euro
  • Cronaca
    Truffatori in azione, colpo a Pegli: anziana derubata di oro e gioielli
  • Ricchi bottini
    Anziani truffati, emergenza a Genova: colpi a Oregina e Albaro
  • Da genova al veneto
    Anziani, raffica di furti con la scusa dei caloriferi: arrestato il falso tecnico, caccia al complice