Quantcast
Cronaca

Genova, emessi bandi per valorizzazione Villa Gruber e Villa Rosazza

Il Comune di Genova, nell’ambito del percorso di valorizzazione degli edifici storici avviato dall’assessore al patrimonio Emanuele Piazza, ha emesso i bandi per la concessione di Villa Gruber in corso Solferino e di Villa Rosazza in piazza Dinegro.

L’immobile di Villa Gruber, la cui costruzione risale alla seconda metà del ‘500, con successivi interventi di trasformazione, è da lungo tempo inutilizzato. L’ultima attività insediata fu quella del museo Americanistico Lunardi. Villa Rosazza, anch’essa risalente al XVI secolo, è stata resa libera solo recentemente.

“I bandi per le ville Gruber e Rosazza si inseriscono nel piano di valorizzazione del patrimonio comunale per restituire spazi e immobili alla città – spiega l’assessore Piazza -. Auspichiamo che la forma innovativa del bando possa intercettare l’interesse di operatori disponibili a investire con sicurezza di tempi e durata nell’utilizzo”.

I bandi per la concessione delle due ville storiche prevedono infatti un sistema di valutazione delle offerte tramite il quale verrà attribuito un peso preponderante ai progetti che assicurino interventi adeguati al loro indiscusso prestigio. La durata della concessione potrà arrivare ad un massimo di trent’anni in modo da consentire l’ammortamento dei costi di ristrutturazione che gli assegnatari dovranno sostenere. Le attività insediabili dovranno essere compatibili con le destinazioni del nuovo Piano urbanistico e saranno comunque sottoposte al preventivo nulla osta della Soprintendenza. I bandi sono reperibili sul sito internet del Comune di Genova www.comune.genova.it/content/bandi-di-gara-0 .