Entella, pronto riscatto: 4-1 al Vicenza, chiavaresi da playoff - Genova 24
Serie b

Entella, pronto riscatto: 4-1 al Vicenza, chiavaresi da playoffrisultati

Settima vittoria stagionale e ottava posizione consolidata: i biancocelesti viaggiano ad alta quota

Entella

Chiavari. La trasferta di Pescara è stata dimenticata in fretta. L’Entella, per il 19° turno di campionato, è tornata a giocare al “Comunale” di Chiavari e ha confermato di essere ciò che dice l’attuale classifica: una squadra da playoff.

I biancocelesti hanno prevalso per 4 a 1 sul Vicenza schiacciando a lungo gli ospiti nella loro metà. Dopo aver sbloccato il risultato dopo soli 8 minuti i chiavaresi hanno subito l’immediato pareggio su calcio di rigore. Ma non si sono abbattuti, hanno reagito anche ad una rete annullata e nel secondo tempo sono ripartiti a testa bassa, segnando tre reti e centrando così la settima vittoria stagionale.

Alfredo Aglietti schiera i suoi con un 4-3-1-2: Iacobucci tra i pali; Keita, Pellizzer, Ceccarelli e Iacoponi in difesa; Troiano, Jadid e Palermo a centrocampo; Costa Ferreira dietro le punte Masucci e Caputo. A disposizione ci sono Paroni, Zanon, Pellizzari, Volpe, Sestu, Gerli, Cutolo, Sforzini, Petkovic.

Il Vicenza di mister Pasquale Marino scende in campo con un 4-3-3 con Vigorito; Laverone, Sampirisi, Mantovani, D’Elia; Gagliardini, Modic, Cinelli; Galano, Raicevic, Giacomelli. In panchina siedono Marcone, Rinaudo, El Hasni, Bianchi, Pazienza, Urso, Sbrissa, Pettinari, Gatto.

Arbitra Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano, assistito da Enrico Caliari (Legnago) e da Nicolò Calò (Molfetta); quarto uomo Lorenzo Bertani (Pisa).

Il primo affondo è dell’Entella, con un cross di Jadid sul quale Caputo colpisce di testa: facile la presa di Vigorito. Al 5° Caputo fa da sponda per Troiano che spara un sinistro da pochi passi sul portiere in uscita, la palla giunge a Palermo che calcia alle stelle.

Al 7° è Keita ad andare al cross, Sampirisi gli si oppone. Una conclusione di Jadid respinta da un avversario si tramuta in un cross sul quale Troiano arriva con leggero ritardo.

L’avvio a spron battuto dei locali, che hanno chiuso i veneti nella loro metà campo fin dal primo minuto, dà i suoi frutti. Al 9° Jadid serve Costa Ferreira che dal limite dell’area controlla, si gira e fa partire un destro morbido imparabile per Vigorito: splendida conclusione ed Entella in vantaggio.

La rete subita risveglia il Vicenza che alla prima opportunità da rete pareggia. Calcio d’angolo, palla da Giacomelli a Galano che in area viene atterrato da Keita. Di Paolo assegna il calcio di rigore, Galano lo trasforma con un preciso sinistro.

All’Entella ci vogliono alcuni minuti per riordinare le idee e ripartire. Al 16° Iacoponi crossa dalla destra, in area Caputo calcia al volo: alto. La difesa chiavarese fa buona guardia su un traversone di Laverone; poi Costa Ferreira prova a mettere in mezzo un pallone ma viene chiuso da Sampirisi.

Al 21° Troiano dalla sinistra trova in area Caputo che incorna, ma nemmeno questa volta trova lo specchio della porta. Entrambe le squadre continuano a cercare di creare pericoli dalle fasce: prima Keita mette in mezzo dove Palermo di testa manda a lato, poi Iacoponi allontana un cross di Laveroni.

La partita è vivace, dopo il botta e risposta con una rete per parte entrambe le squadre insistono nel costruire azioni. Al 27° Iacoponi è bravo a frenare un’iniziativa di D’Elia sulla sinistra; al 29° un lancio di Jadid termina tra le braccia di Vigorito.

Al 31° l’Entella mette la palla in rete con un colpo di testa di Pellizzer su punizione di Jadid, ma l’arbitro annulla per fuorigioco, tra le proteste dei locali. I biancocelesti insistono: Caputo si invola sulla destra, entra in area e sceglie la soluzione personale, ma il suo tiro è respinto da Vigorito in uscita.

La difesa del Vicenza è attenta al 36° su un traversone di Costa Ferreira indirizzato a Caputo. Poco dopo Gagliardini allontana un pallone messo in area da Jadid su punizione.

Il direttore di gara estrae il primo cartellino giallo al 41°: ne fa le spese Mantovani per un fallo su Masucci. Al 42° Gagliardini cerca in area Raicevic che, contrastato da Ceccarelli, non ci arriva. Al 45° Galano prova il sinistro da fuori area: a lato. Il primo tempo termina sull’1 a 1.

Il secondo tempo parte con gli stessi ventidue protagonisti in campo. Le prime offensive sono ancora di marca entelliana, con i tentativi di Caputo e Palermo in area vicentina respinti dagli avversari.

Al 7° Di Paolo assegna il secondo calcio di rigore dell’incontro. Questa volta è a favore dell’Entella: angolo di Jadid, palla in area dove Sampirisi trattiene Ceccarelli. Cartellino giallo e tiro dagli undici metri. Se ne incarica Caputo che con un destro sotto l’incrocio realizza il 2 a 1. Al 9° della ripresa Entella 2, Vicenza 1.

Al 10° Troiano viene ammonito per un fallo su Laverone a metà campo. L’Entella, non paga, insiste e al 13° colpisce ancora. Keita sulla fascia sinistra elude gli interventi dei biancorossi e mette la palla in mezzo dove, sul primo palo, Caputo è lesto ad intervenire con il sinistro, insaccando alle spalle di Vigorito.

La partita, di fatto, si chiude qui. Il Vicenza non pare in grado di reagire; i biancocelesti, avanti di due reti, non insistono, paghi del doppio vantaggio.

Al 15° tra gli ospiti Urso prende il posto di Gagliardini. La retroguardia locale non fa fatica a contenere i tentativi offensivi dei veneti. Al 18° Aglietti toglie Caputo e inserisce Cutolo; al 19° nel Vicenza entra Gatto al posto di Modic.

Al 22° Iacobucci blocca in uscita un cross di Laverone. Ordinaria amministrazione. Ancora due cambi: Sestu per Jadid tra i locali al 26°, Sbrissa per Cinelli al 27° tra gli ospiti.

Al 32° Giacomelli viene ammonito per proteste. Al 36° Costa Ferreira viene atterrato da Laverone. La punizione dalla sinistra calciata da Cutolo trova in area lo stesso portoghese che batte a rete: alto di poco.

L’Entella chiude i conti al 37°: Sbrissa cerca il retropassaggio di testa al portiere, Masucci si inserisce e fa suo il pallone, battendo Vigorito con un pallonetto. Al 43° si esauriscono le sostituzioni: entra Volpe al posto di Ceccarelli. Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio: applausi per la squadra ligure, sempre più convincente.

L’Entella tornerà in campo martedì 22 dicembre alle ore 20,30, ospite dell’Avellino, che oggi ha vinto a Como. In classifica i campani hanno 3 punti in meno dei chiavaresi.