Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella-Latina, Aglietti: “Battere i pontini per allungare sulla zona playout” risultati

"Contro il Brescia abbiamo dominato l'avversario ma non siamo riusciti a pungere molto"

Chiavari. Entella al top in Italia. Il ko rimediato dal Napoli in quel di Bologna ha interrotto la striscia positiva dei partenopei, arrivati a 13 partite senza sconfitte, pertanto quella dell’Entella, ferma a 11 risultati utili consecutivi, diventa la più lunga tra quelle in corso in Serie A e in Serie B.

Un dato che però non carica più di tanto mister Alfredo Aglietti. “Non mi curo molto dei primati statistici – sottolinea il tecnico -. Sono comunque soddisfatto, se una squadra non perde significa che l’intero gruppo sta lavorando bene, non solo chi compone il reparto arretrato. La strada imboccata è quella giusta ma resta ancora tanto cammino da fare ed elementi da migliorare”.

Brescia. “Venerdì scorso abbiamo dominato l’avversario ma non siamo riusciti a pungere molto – ammette l’allenatore -. Siamo stati pericolosi prevalentemente su calci piazzati, un elemento da migliorare perché possono risolvere partite bloccate come quella contro i lombardi. La squadra di Boscaglia ha chiuso bene gli spazi e noi abbiamo fatto più fatica del solito a proporci insistentemente in zona gol“.

Next match. “I tanti impegni ravvicinati impongono un po’ di turnazione nel gruppo – continua il tecnico -. Senza dubbio effettuerò qualche cambio anche in vista della trasferta di Pescara. Quella di domani contro il Latina è una partita molto delicata, è una squadra ricca di ottimi elementi ed è reduce dal netto successo sul Livorno. E’ scontato dire che dobbiamo vincere: una squadra come la nostra deve mettere insieme al più presto i 50 punti salvezza. Battere i pontini significherebbe tenere un’altra squadra alle nostre spalle e allungare ulteriormente su quintultima e quartultima in classifica“.

La partita tra Entella e Latina si giocherà domani, martedì 8 dicembre, alle ore 15 al “Comunale” di Chiavari.

Arbitrerà Leonardo Baracani della sezione di Firenze, assistito da Stefano Del Giovane (Albano Laziale) e Giuseppe Opromolla (Salerno); quarto uomo Stefano Giovani (Grosseto).