Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, Aglietti: “Voglio più attenzione, pronti a rialzarci” risultati

Iacobucci: "E' mancata cattiveria sotto porta e nei contrasti"

Chiavari. Pochi giri di parole al termine di Avellino-Entella: l’analisi di mister Alfredo Aglietti in sala stampa non risparmia critiche alla sua squadra per una prestazione decisamente meno brillante rispetto a quella sfoderata contro il Vicenza.

I gol presi oggi erano evitabili – esordisce il tecnico -. Dovevamo essere più attenti. Anche in avanti, le nostre occasioni le abbiamo avute ma non siamo stati bravi a sfruttarle. Spesso le partite vengono decise da episodi. E’ stata una partita equilibrata ma l’Avellino ha avuto più voglia di vincere di noi, dobbiamo riflettere sui nostri errori e ripartire al più presto“.

Il match. “Nel primo tempo abbiamo creato diverse opportunità ma anche nella ripresa abbiamo rischiato di segnare – sottolinea -. Forse abbiamo pagato un po’ di stanchezza e la maggiore fisicità dell’Avellino. Tatticamente abbiamo avuto qualche difficoltà, non siamo riusciti a trovare il fondo per i cross limitandoci a traversoni dalla trequarti di facile lettura per i difensori. Siamo stati poco precisi sotto porta e in fase di rifinitura”.

Migliore in campo nella sfida del “Partenio”, Alessandro Iacobucci dice la sua sulla prestazione dell’Entella. “Siamo partiti bene creando subito un pericolo all’Avellino, poi gli irpini hanno trovato il gol del vantaggio un po’ fortunosamente – dice -. Nel secondo tempo abbiamo provato a riagguantare il risultato ma non ci siamo riusciti, è mancata un po’ di cattiveria sottoporta e nei contrasti a metà campo. Rispetto a Pescara abbiamo giocato meglio ma comunque questa sera dovevamo e potevamo fare di più“.