Regione

Agricoltura, Lauro: “I contadini devono potersi difendere dai cinghiali”

cinghiali

Liguria. “Ho chiesto un’audizione in commissione con gli agricoltori per poter condividere le scelte per preservare il loro lavoro e il territorio”. Lo dichiara la consigliera regionale, presidente del gruppo Giovanni Toti Liguria.

“Sono scomparsi piccoli animali come lepri, fagiani e i monti sono sempre più popolati da ungulati come cinghiali e caprioli, che arrecano ingenti danni ai nostri contadini e i ‘bastoni elettrici’ come deterrente non sono sempre sufficienti – prosegue – bisogna dare la possibilità di installare delle gabbie individuali per la cattura degli stessi per consegnarli successivamente all’autorità regionale competente”.

Per Lauro i contadini devono avere la possibilità di difendere il proprio lavoro dai danni provocati da questi animali e, se in possesso di regolare porto d’armi, in deroga, avere la possibilità, nel loro territorio, di abbatterli.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.