Quantcast
Regione

Welfare, assessore Viale: “Disponibile ad aggiornare la legge regionale”

Liguria. “Condivido la necessità di individuare il garante dell’infanzia, previsto dalla legge regionale n.9 del 2007, le cui funzioni sono state delegate dalla Regione Liguria, negli anni passati, al difensore civico. A pochi giorni dal 20 novembre, Giornata mondiale per l’infanzia, pensiamo sia giusto ribadire l’importanza dei valori sanciti dalla convenzione Onu di New York del 1989 e recepita in Italia con legge del 1991”.

Lo ha dichiarato la vicepresidente e assessore regionale alle Politiche Sociali Sonia Viale, rispondendo a un’interrogazione in consiglio presentata dal Movimento 5 Stelle.

“Sono disponibile a rivedere con i consiglieri regionali le norme del 2007, ad aggiornarle, se necessario e a valutare eventuali proposte in merito – ha detto la vicepresidente – il garante dell’infanzia dovrebbe svolgere, in particolare, un importante ruolo nel controllo e nell’attività di monitoraggio per esempio sui minori ricoverati in istituti educativi e assistenziali, in strutture residenziali o comunque in ambienti esterni alla propria famiglia, fenomeno molto diffuso purtroppo nella nostra regione e che nella disciplina transitoria, che affida le funzioni di garante al difensore civico, non sono state attribuite”.