Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via dell’Acciaio e GoliardicaPolis, due per la vetta risultati

Via dell’Acciaio e Campese in testa. Crolla il Prato con il San Siro. Mura Angeli sfiora la prima vittoria di stagione con la Vecchiaudace Campomorone

In Prima categoria girone C, con la Calvarese a riposo, mantengono la testa della classifica il Via dell’Acciaio e la GoliardicaPolis che rimangono a due punti di vantaggio sulla Campese che non molla la presa.

Alla Goliardica basta una rete per superare un buon San Bernardino (1-0) che si è giocato alla pari le proprie possibilità di fare punti contro una delle squadre più in forma del campionato. Di Bertulla il gol partita che arriva al 56° dopo un primo tempo giocato alla pari e nel complesso una partita che probabilmente il San Bernardino avrebbe potuto anche pareggiare, ma la Goliardica si è dimostrata cinica quanto basta per trarre il massimo risultato con il minimo sforzo.

Il Via dell’Acciaio invece conferma di avere probabilmente il migliore attacco del campionato con 7 gol nelle ultime due partite. Tre di queste reti arrivano nella partita vinta con il Bogliasco (3-1), che torna in zona playout. Ha dovuto faticare non poco, però la squadra di casa, che dopo il vantaggio di Papillo al 20°, viene raggiunta nella ripresa da Simone Deferrari al 50°. Ci vuole una bella rete del “solito” Akkari (tre reti nelle ultime due partite per lui) che al 75° riporta avanti i suoi. All’85° Lezziero realizza su calcio di rigore il gol della sicurezza che chiude il match.

Non molla la Campese che rimane in scia alla coppia di testa vincendo in rimonta su un buon PonteX (2-1), che va in vantaggio al 32° con Ghiglino, ma non riesce a mettere al sicuro il risultato e viene punito prima da Pastorino che pareggia al 57°, poi da un bel colpo di testa a 10’ dalla fine di Usai che completa la rimonta della Campese. PonteX  che rimane in ultima posizione.

Proprio il PonteX viene raggiunto dal Mura Angeli che pareggia con un’irriconoscibile Vecchia Audace Campomorone (2-2). In realtà il Mura recrimina visto l’impresa sportiva che aveva compiuto fino a un minuto dal termine. Vantaggio di Demontis che sigla lo 1-0 su un bell’assist di Draghici.

Il pareggio arriva poco dopo con Barni che fa 1-1, punteggio con il quale si chiude il primo tempo. Nella seconda parte della partita Il Mura alza il ritmo e va a segno con Dinverno al 60°. La beffa arriva al 90° con Draghici che pareggia ed evita una brutta sconfitta ai suoi.

Bella partita e tanti gol fra San Siro Struppa e Prato 2013 (4-2), che segna una battuta d’arresto del Prato che ha peraltro chiuso in 9 contro 11. La partita inizia nel segno di Lalli che va a segno due volte in cinque minuti. Accorcia al 20° il Prato grazie ad un’autorete su tiro di Comberlati. Al 27 ° Lucà pareggia i conti, ma proprio sullo scadere del tempo gli ospiti rimangono in dieci.

L’uomo in più non si vede quando le squadre rientrano, con il Prato che tiene bene il campo fino a un quarto d’ora dal termine quando il San Siro chiude i conti in due minuti prima con Parisoli al 75° e al 77° con Zamana. San Siro che aggancia proprio il Prato in zona playoff.

Torna a vincere la Sampierdarenese che supera il Leivi (2-0) in casa e risale in zone tranquille di classifica. Ancora Rizqaoui è l’uomo-gol dei padroni di casa che segnano al 9°. L’attaccante africano è pronto a ribadire in rete una belle respinta del portiere ospite Rosciglioni. Al 35° poi Pizzorno realizza il secondo gol su calcio di rigore. Il Leivi si sveglia tardi, quando la Sampierdarenese ha ormai il controllo del risultato e la traversa nega il gol ad Asimi direttamente su punizione.

Avvincente match tre San Gottardo e Struppa (3-0), che vede prevalere nettamente nel risultato i padroni di casa (3-0), ma che ha visto gli ospiti giocare a viso aperto, ma mancare in fase conclusiva. Su tutti è Mincolelli a tentare la via del gol per lo Struppa, ma la mira defice e ne approfitta Fiumanò che da calcio da fermo pennella una punizione che toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali.

Nella ripresa Galeno avrebbe l’opportunità per andare sul 2-0 ma da due passi svirgola. San Gottardo che prende il controllo della partita, infatti sono sue le migliori occasioni, al 61° Apicella calcia fuori di un soffio. Al 63° arriva il secondo gol con Gulluni che calcia a botta sicura poco dentro l’area. Lo Struppa prova a reagire, ma senza esito e all’89° Apicella viene ben servito da De Giorgi e supera il portiere avversario.