Quantcast
A processo

Truffa sui rimborsi elettorali, Camera e Senato parti civili contro Bossi e Belsito

La cifra contestata è di 40 milioni di euro: soldi che, secondo l'accusa, sarebbero stati utilizzati per scopi personali

cronaca

Genova. Ci saranno anche la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica tra le parti civili nel processo a carico di Umberto Bossi e Francesco Belsito. L’imputazione è quella di truffa aggravata ai danni dello stato nell’ambito dei rimborsi elettorali. La cifra contestata è di 40 milioni di euro, che sarebbero stati usati per fini personali, ma secondo l’avvocatura della Stato la cifra potrebbe arrivare a 59. Intanto l’avvocato Matteo Brigandì, difensore di Bossi, ha sollevato una eccezione di competenza territoriale sostenendo che il processo deve essere celebrato a Roma.

Il pm Calleri ha anticipato che cambierà il capo di imputazione nella parte che riguarda i rimborsi elettorali relativi al 2010 ma percepiti nel 2012. Secondo il magistrato la truffa non sarebbe solo tentata ma consumata. Secondo il legale di Bossi, però, nel 2012 a capo del Carroccio non c’era più il suo assistito, ma Roberto Maroni e Matteo Salvini: per questo Bossi non dovrebbe essere chiamato a restituire i soldi relativi a quel periodo.

Nel processo, rinviato al 30 novembre, sono imputati anche i tre membri del comitato di controllo dei bilanci Stefano Aldovisi, Diego Sanavio e Antonio Turci e gli imprenditori Paolo Scala e Stefano Bonet. Scala e Bonet sono accusati insieme a Belsito di riciclaggio, perché avrebbero collaborato al trasferimento oltreconfine di parte dei soldi ottenuti. Al solo Belsito viene contestata l’appropriazione indebita.

leggi anche
cronaca
Rinvio
Truffa allo Stato, processo rinviato al 2 novembre. Belsito: “Speriamo di fare chiarezza”
francesco belsito
A processo
Truffa allo Stato, rinvio a giudizio per Bossi e l’ex tesoriere della Lega Nord Belsito
francesco belsito
Cronaca
Lega Nord, chiesto rinvio a giudizio per Belsito e Bossi: truffa su rimborsi elettorali e appropriazione indebita
hotel Miramare Rapallo
Denunciato
Si finge finanziere, tentata truffa all’hotel Miramare di Rapallo
francesco belsito
12 gennaio
Evasione fiscale, l’ex tesoriere della Lega Belsito rinviato a giudizio
cronaca
Lega nord
Truffa allo Stato: chiesti 4 anni per Umberto Bossi
tribunale di genova
Lega nord
Truffa allo Stato: il pm chiede di indagare la ex segretaria di Bossi