Quantcast
Cumulo di pene

Traffico di francobolli intrisi di LSD e non solo: 48enne genovese in manette

Carcere di Pontedecimo, le foto della Uil Pa

Genova. Dal traffico di francobolli intrisi di LSD all’indagine nell’ambito delle indagini su un giro di spacciatori dopo la morte di una ballerina basiliana.

Una genovese di 48 anni è stata arrestata ieri a seguito di un provvedimento di cumulo di pene dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Genova, dovendo scontare 3 anni a 10 mesi di reclusione per diverse condanne relative allo spaccio di sostanze stupefacenti del Tribunale di Genova e Savona.

La donna aveva un curriculum di tutto rispetto, tanto che già negli anni ’90, insieme ad altre coetanee, gestiva un traffico di francobolli intrisi di L.S.D. nella zona di Marassi e San Fruttuoso e nella riviera di Levante e per questo venne tratta in arresto dal Comando Antidroga dei Carabinieri di corso Europa.

Qualche anno fa fu anche indagata e condannata nell’ambito delle indagini iniziate dopo la morte della ballerina brasiliana Bezerra Ana Maria ed effettuate sul giro di spacciatori locali.

Ieri i militari della Sezione Catturandi del Nucleo Investigativo di Genova hanno rintracciato la donna in un casa di un amico a Nervi e l’hanno portata nel carcere di Pontedecimo.

Più informazioni