Quantcast
Seconda categoria c

Torriglia sempre in testa, ma nessuno molla alle sue spallerisultati

Biancazzurri che vincono non senza sofferenze. Dietro rimane l'Isolese che vince con la Stella Sestrese

Isolese

Tutto invariato nelle prime posizioni della Seconda categoria girone C, con il Torriglia che vince, non senza difficoltà contro il Carignano (1-0) nell’anticipo di sabato grazie al gol di Andriello sul finire del primo tempo che decide la partita.

L’Isolese si dimostra squadra quadrata e cinica che non perdona gli errori dello Stella Sestrese (2-1). A Busalla i biancoverdi passano con un calcio di rigore di Stumpo in apertura di partita. Potrebbe imitarlo Aufiero che dal dischetto, però calcia alto. Ferrando poi la combina grossa prendendosi due gialli in tre minuti e condannando i suoi a oltre 70’ in dieci contro undici.

La squadra ospite cerca di riorganizzarsi in uno in meno e ci riesce, così ad inizio ripresa trova il pari con Balestra su calcio di punizione. A 10’ dalla fine la beffa con un bel gol in pallonetto dell’Isolese che chiuderà la partita addirittura in 9 a causa di una doppia espulsione nel finale.

Biancoverdi secondi solitari, Sestrese bloccata nelle zone pericolose della classifica.

Tiene il passo anche la Genovese Boccadasse vincendo in casa con lo Sciarborasca, autore comunque di una buona gara (3-2). Vantaggio dei padroni di casa con (guarda un po’) Trocino al 31°. Quattro minuti dopo Bruzzese pareggia. La Genovese, però ha fretta di chiudere i conti così Martini e Friedmann mettono in ghiaccio il risultato fra il 43° e il 45°. A nulla vale il gol che illude lo Sciarborasca di Bo.

Il Voltri 87 vince e scavalca il Fegino in classifica (2-1). Vantaggio voltrese al 15° con Barraco al quale replica al 21° Seidita direttamente da punizione. La gara viene decisa nella ripresa su calcio di punizione abilmente sfruttato dai voltresi che si rialzano dopo un periodo non troppo felice.

Punti pesanti in chiave salvezza sono quelli conquistati dal Ravecca con il Libraccio (2-0) che consentono ai primi di sorpassare i secondi in classifica. Bastano un gol per tempo per avere la meglio sul Libraccio. Prima Asmini al 26°, poi Neira chiudono il discorso con un Libraccio troppo sottotono e remissivo.

Vittoria anche per il Nuova Oregina che ora appaia, proprio il Ravecca in classifica, grazie a una partita decisa tutta nel secondo tempo contro la Pro Pontedecimo (2-1). Diouf porta avanti i suoi, Parodi raddoppia e La Rosa illude i suoi accorciando le distanze. Pro penultima, ma in crescita nel gioco, Nuova Oregina essenziale ed efficace.

L’Isolani infine rifila un netto 4-1 al Galata che è sempre più desolantemente ultimo in  classifica. La partita non è mai in discussione con il gol di Ventura al 24° che consente ai locali di chiudere già avanti il primo tempo. Al 50° Rubino raccoglie un bell’assist di Masino e fa 2-0. Passano poco meno di cinque minuti e il Galata accorcia con Nosengo, ma al 70° De Vincenzo frustra le speranze ospiti. All’83° poi Borgiani calcia dal limite e chiude i conti.