Quantcast
Seconda categoria c

Torriglia implacabile ancora una vittoria a porta inviolatarisultati

Rimane in scia la Genovese Boccadasse, perde l’Isolese, che lascia spazio al Voltri 87

Il Torriglia non molla un colpo e continua a dominare in Seconda categoria girone c. Con il Fegino la partita è vibrante con azioni da una parte e dall’altra, ma alla fine Bernini e compagni portano a casa i tre punti. Protagonista assoluto è Pestarino autore di una doppietta. Un gol per tempo, uno al 35°, l’altro al 75° e i biancoazzurri conservano i 4 punti dalla seconda in classifica. Il Fegino avrebbe forse meritato qualcosa in più, e rimane con un pugno di mosche.

Vince, però anche la Genovese Boccadasse che è in risalita e ottiene la quarta vittoria consecutiva. Ne fa le spese la Stella Sestrese, più fisica che tecnica, che deve lasciare il passo a una Genovese più reattiva e cinica. I gol portano la firma di Martini, che al 15° porta avanti i padroni di casa, Mignemi, che raddoppia al 29° e Aufiero che prova a riaprire il match al 63°, ma alla fine il risultato non cambia e la Stella Sestrese si trova in zona playout.

Crolla l’Isolese, che nelle prime giornate sembrava essere l’anti Torriglia, e che proprio dopo la sconfitta con i primi in classifica del turno scorso, non riesce più a vincere. In casa incassa un netto 1-3 da un Voltri 87 nettamente migliore in campo che con questo risultato supera proprio i biancoverdi e si installa al terzo posto.

Botta e risposta nel finale tra Isolani e Carignano (1-1) con un risultato che serve più agli ospiti per smuovere un po’ la classifica che attualmente li vede penultimi con 4 punti. L’Isolani passa al 75° con Tobaldi che sfrutta l’errore difensivo avversario su un rinvio, recupera palla e super il portiere ospite con pregevole pallonentto. All’85° , però replica Macrì che fa 1-1. Isolani alle porte dei playoff.

Ci si aspettava molto da Nuova Oregina e Sciarborasca (3-2) e così è stato. Con due squadre vicine in classifica che hanno offerto un bello spettacolo ai tifosi. Passa in vantaggio lo Sciarborasca, oggi in trasferta, con Galasso al 20°. Ancora l’esterno genovese raddoppia illudendo i suoi al 25°. Nel secondo tempo Ndiaye suona la carica ai suoi compagni, andando a rete al 50° e poi al 60°. Infine Pittore, conclude, è il caso di dirlo, l’opera e fa 3-2. Nuova Oregina che con questo risultato scavalca proprio lo Sciarborasca in classifica.

Vittoria importantissima per la Pro Pontedecimo in casa con Il Libraccio (2-1) e sale proprio a un punto di distanza dagli avversari odierni. Certo la situazione non è rosea visto che i granata si trovano in terzultima posizione, ma certamente qualcosa sul piano della determinazione e del gioco è cambiato. Per Il Libraccio momento no.

Punticino prezioso per il Galata con il Ravecca (1-1), in una partita che avrebbe potuto decretare la prima vittori della stagione, se non fosse stato per Sechi e una punizione magistrale da lui battuta. Il Galata era andato in vantaggio dopo appena 7’ con Prestanizzi.