Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spaccava le vetrine, rubava e poi spariva: preso il ladro “fantasma” di Genova

Almeno 10 furti nelle boutique del centro

Più informazioni su

Genova. Preso il ladro “fantasma” di Genova, che spaccava le vetrine ed era diventato l’incubo dei negozianti. Si tratta di un uomo, di cittadinanza straniera, senza fissa dimora, indagato a piede libero per furto aggravato continuato. Ad individuarlo sono stati i poliziotti del commissariato Centro di piazza Matteotti che lo ritengono autore di almeno dieci furti con danneggiamento avvenuti nei prestigiosi negozi di abbigliamento fra via San Vincenzo, via XX Settembre, galleria Mazzini e via Roma.

A tradire il ladro il fatto che in passato avesse già commesso una serie di furti con la stessa tecnica e le impronte digitali lasciate in alcuni negozi.

Il “fantasma” agiva a notte fonda e nel suo mirino c’erano solo le vetrine delle boutique non protetti da saracinesca. Per fare irruzione gli bastava rifilare un calcione alla vetrina, poi s’infilava nel negozio, arraffava i soldi nel fondo cassa e a volte della merce (giubbotti, telefonini) e spariva.