Quantcast
Omicidio a genova

Sgozzato nel centro storico, il procuratore capo: “Preoccupa il clima di omertà” video

"Siamo sicuri che qualcuno abbia visto, ma la segnalazione è stata solo una"

Genova. Solo un testimone ha detto di aver assistito al terribile omicidio avvenuto in vico dei Biscotti, nel centro storico di Genova, dove un 39enne algerino è stato sgozzato. “Questo clima di omertà è preoccupante. Siamo sicuri che qualcuno ha visto ma la segnalazione è stata solo una”.

E’ quanto ha detto il procuratore capo di Genova Michele Di Lecce. “Finora non si è fatto avanti nessuno. Se si conferma questa situazione non è da incoraggiare o da apprezzare perché ognuno deve assumersi la propria responsabilità e deve avere anche il dovere civico di collaborare”.

Intanto cittadini e commercianti sono molto preoccupati per quanto sta accadendo nel centro storico e dicono di sentirsi abbandonati. “Se si innesca l’idea che ognuno si fa i fatti suoi non ci si può poi lamentare se succedono queste cose e non si riesce a fermare gli autori”, ha sottolineato.

leggi anche
Centro storico, omicidio in vico dei Biscotti
Omicidio
Genova, sgozzato nel centro storico: c’è un testimone
vico san donato
Genova
Sgozzato nel centro storico: forse un regolamento di conti per droga
Centro storico, omicidio in vico dei Biscotti
Omicidio
Sgozzato nel centro storico, Toti: “E il Governo taglia fondi alla sicurezza”
Centro storico, omicidio in vico dei Biscotti
Dopo l'omicidio
Sgozzato nel centro storico, abitanti e commercianti: “Siamo abbandonati a noi stessi”
vico san donato
Omicidio
Genova, un coccio di bottiglia gli taglia la gola: ucciso nel centro storico