Quantcast
Volley femminile

Serie C, Spezia in fuga, ma la classifica è cortarisultati

Savona. Ancora la Volley Spezia autorev capolista, nonostante una sconfitta nel ruolino: ecco l’esito della quinta giornata della Serie C femminile di pallavolo, disputatasi nello scorso weekend, che ha visto cadere l’altra capolista Albenga sotto i colpi di Quiliano.

Le ragazze spezzine hanno agilmente superato la Cpo Fosdinovo, un 3-0 netto ed evidente, che non rende certo merito alle capacità fin qui dimostrate dalla squadra ospite, comunque a metà classifica.

Si ferma invece al palazzetto di Valleggia la striscia positiva della Pallavolo Albenga; le ragazze di coach Enotarpi, pur aggiudicandosi il primo set (25/17), hanno subito la rimonta di un ottimo Quiliano che, migliorato in battuta e insuperabile in difesa, ha meritatamente vinto l’incontro con relativa facilità, conquistando i tre restanti set (25/23 25/17 25/16). Positiva per la squadra ospite la prestazione di Selene Barisone, una under 18 prodotta dal vivaio albenganese al debutto nella massima serie regionale.
In classifica Albenga perde così l’occasione di agganciare il secondo posto, ma, avendo già usufruito del turno di riposo, rimane in piena corsa per la testa. Per Quiliano questi sono i primi punti della stagione, che consentono di lasciare la coda della classifica di Serie C.

Importante vittoria esterna per l’Acqua minerale di Calizzano, che viola con il punteggio di 3 set a 1 il parquet della temibile Grafica Amadeo Sanremo, portandosi, pur con una gara in meno disputata, a soli tre punti dalla vetta. Le leonesse biancorosse, pur fornendo una gara non esaltante, hanno centrato l’obiettivo: continuano dunque le prestazioni non pienamente convincenti del team Carcarese, che solo a tratti riesce a esprimere il notevole potenziale di gioco di cui dispone, anche in attesa degli importanti rientri.
a Sanremo è stata una gara altalenante: nel primo set, dopo una fase di equilibrio iniziale, le carcaresi hanno preso in mano le redini del gioco, chiudendo 25-18. Nella seconda frazione di gioco la bruciante partenza delle valbormidesi è stata fermata dalla rabbiosa reazione delle padrone di casa, che hanno così pareggiato il conto 25-21.
La miglior suqadra valbormidese si è invece vista nei due ultimi set, chiusi rispettivamente 25-23 e 25-19, combattuti e sofferti per entrambe le squadre sul parquet.

A Voltri la Volare volley ha ceduto i punti alla Lunezia volley team, che ora insegue da vicino la capolista, dopo averla sconfitta nella scorsa giornata; la Volare ha portato a casa solo il primo set, prima di dover arretrare e lasciare il passo alle rivali.

Netto, invece, il successo della Admo volley tra le mura di casa: a Lavagna la Volley Genova Vgp non ha potuto contrastare efficacemente le padrone di casa, che si sono affermate con un sonoro 3-0; netti anche i parziali – 25-11, 25-21, 25-17 – che hanno visto un’inesorabile Admo conquistare i tre punti che la spingono a superare in classifica le rivali.

Altro 3-0 è stato quello della Maurina Strescino di Imperia sulla Pgs Auxilium: la squadra genovese non ha retto all’impatto delle imperiesi, che in questo modo si sono portare al terzo posto della classifica di erie C, in coabitazione con la Lunezia volley team, un punto alle spalle della Autorev.