Quantcast
La risposta

Senzatetto, Viale a Tursi: “Polemica fuori luogo, usato le risorse per i disabili gravi”

Genova. “Ritengo che sia del tutto fuori luogo ogni polemica tra enti locali che si trovano, magari in proporzioni diverse, ma nella medesima condizione a dover fare i conti con i tagli attuati dal governo in tema di politiche sociali. Nel caso poi sollevato dall’assessore ai servizi sociali del Comune di Genova Emanuela Fracassi, in merito alle risorse per l’accoglienza dei senza tetto, specifico che come Regione Liguria abbiamo dovuto attingere ai fondi del sociale per fare fronte alla rivalutazione dei servizi sociosanitari ai disabili gravi, per cui la giunta regionale precedente non aveva previsto copertura finanziaria”.

Risponde così la vicepresidente e assessore alla salute della Regione Liguria Sonia Viale all’assessore ai servizi sociali del Comune di Genova Emanuela Fracassi. “Visto l’impegno profuso dal ministro Poletti nella creazione del Fondo per le povertà da 600 milioni di euro, senza coinvolgere gli enti locali – continua Viale – ritengo che le risorse per l’accoglienza dei senza tetto possano essere reperite in tale fondo e che i senza fissa dimora saranno di certo i meno colpiti dai tagli del governo che interessano invece i fondi per il sostegno della famiglia e gli asili nido. Ricordo inoltre che dal 1° luglio, attraverso delibere di giunta specifiche, abbiamo trasferito al Comune di Genova oltre 11,7 milioni di euro per progetti di politiche sociali nei vari distretti sociosanitari e siamo in corso di progettazione per il prossimo anno”.

“Infine – conclude la vicepresidente Viale – vorrei ricordare all’assessore Fracassi che nell’ultimo bando della Prefettura, sono stati previsti 1 milione e 575 mila euro per la città di Genova oltre a 1,7 milioni di euro per gli altri Comuni della Città Metropolitana per l’accoglienza per 5 mesi di 626 presunti profughi per un totale di oltre 3,2 milioni di euro: numeri che evidenziano una disparità netta tra la carenza di risorse per le nostre famiglie con disabili e l’accoglienza indiscriminata, per cui i fondi si trovano sempre. L’assessore Fracassi si ponga delle domande: i cittadini sapranno darsi delle risposte”.

leggi anche
  • Freddo alle porte
    Senzatetto, preoccupazione da Tursi: “La Regione vuole davvero tagliare le risorse?”