Quantcast
Rebus

Sampdoria, ore decisive per Montella: ma è sempre più difficile

Blucerchiati pronti a virare su un nuovo tecnico

Massimo Ferrero

Genova. L’accordo con l’Aeroplanino c’è, ma con il passare delle ore la trattativa per portare Vincenzo Montella sulla panchina della Sampdoria sembra complicarsi. Non sono serviti i contatti degli ultimi giorni e neppure l’incontro con la Fiorentina: i 5 milioni di clausola rescissoria pesano e anche il presidente Ferrero potrebbe strappare uno sconto, la cifra si aggirerebbe attorno a 1-2 milioni di euro.

Esborso improbabile e se entro questa sera non si arrivasse ad un accordo la Samp virerà su altri candidati. Tra questi in pole sembra ci sia Guidolin. Anche qui, però, non tutto potrebbe filare liscio: il tecnico è stato accostato insistentemente al Milan se Mihajlovic dovesse fallire nelle prossime giornate. Una panchina prestigiosa, difficile da ignorare.

“La Sampdoria? Non ho avuto contatti – ha spiegato l’ex tecnico dell’Udinese – ma dico che sono pronto per tornare a lavorare. Nei giorni scorsi si era parlato di Palermo ma ho già allenato in quella piazza e sarei stato disponibile solo per un ruolo diverso. Per le altre situazioni sono prontissimo a valutare ogni proposta”.

leggi anche
Presentazione e conferenza stampa di Walter Zenga
La sua verità
Sampdoria, la versione di Zenga: “Per me solo accuse. Cassano? Non è in forma”
Presentazione e conferenza stampa di Walter Zenga
è deciso
Sampdoria, è ufficiale: esonerato Walter Zenga
Genoa Vs Fiorentina
Lavori in corso
Zenga verso l’esonero. La Sampdoria e il nodo Montella
Presentazione e conferenza stampa di Walter Zenga
Ore decisive
Sampdoria, Zenga e Cassano sempre più a rischio