Quantcast
Pronti a partire

Rapallo, Bagnasco: “Cantieri per 12 milioni se si allenta il patto di stabilità”

Rapallo. “Ieri è stata una giornata importante, direi quasi storica per la nostra città in un momento di crisi economica e difficoltà per gli enti locali e i Comuni in particolare. Se la situazione dovesse muoversi nella direzione sperata, nel 2016 si potrebbe vedere l’apertura di numerosi cantieri in città, con possibilità di realizzare interventi di manutenzione straordinaria attesi da anni e fino ad ora rimasti fermi al palo per l’impossibilità di destinarvi risorse a causa dei vincoli imposti dal patto di stabilità”.

E’ il commento del sindaco Carlo Bagnasco nel giorno successivo alla seduta consiliare “fiume” che ieri ha impegnato il parlamentino rapallese. Seduta durante cui è stata approvata la pratica numero 6 all’ordine del giorno, che consentirà al Comune di Rapallo di spendere parte dell’avanzo di bilancio (circa 12 milioni di euro) per interventi particolarmente rilevanti: dalle asfaltature passando per il rifacimento di marciapiedi, della rete bianca per prevenire rischi in caso di forti piogge, dell’impianto di illuminazione pubblica.

“Ora attendiamo la fatidica data del 15 dicembre, quando sapremo se il ventilato allentamento del patto di stabilità per i Comuni che ne hanno i requisiti, e Rapallo è tra questi, sarà confermato – prosegue Bagnasco – Ringrazio l’assessore al Bilancio Alessandra Ferrara, l’assessore ai Lavori Pubblici Arduino Maini e gli uffici competenti, che hanno lavorato giorno e notte per far sì che il Comune di Rapallo avesse tutte le carte in regola per poter convertire parte dell’avanzo in fondo pluriennale vincolato e spendibile in opere nel 2016. Un’occasione unica e imperdibile per Rapallo, di cui speriamo di poter usufruire per il bene della città: quel bene che purtroppo qualche “gufo” mette in secondo piano per meri scopi politici”.