Quantcast
Politica

Raccolta differenziata, a Sestri Levante il punto sul porta a porta

“A nove mesi dall’avvio del nuovo sistema di raccolta rifiuti facciamo il punto della situazione e condividiamo i risultati raggiunti con i concittadini. A spiegarlo il
Sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, “all’interno di tre incontri dedicati alla presentazione dei risultati, con informazioni circa il destino dei rifiuti e qualche anticipazioni sulle modifiche che verranno introdotte dal prossimo anno”.

I risultati del nuovo sistema sono ampiamente positivi: nei mesi di settembre e di ottobre si è registrata una percentuale di raccolta differenziata superiore al 70%,
nonostante il lieve e prevedibile calo della percentuale della raccolta differenziata nei mesi estivi, dovuto al grande afflusso di turisti giornalieri che hanno incrementato la quantità indifferenziata.

In questi mesi è stato potenziato il controllo per verificare l’andamento e per correggere gli errori di conferimento, grazie anche ad una squadra di operatori
dedicata, sia per gli abbandoni di sacchetti dalle campane del vetro o presso i cestini getta rifiuti, sia per errori recidivi di errato conferimento delle frazioni differenziate. I controlli continuano inoltre sia con ausilio di telecamere mobili che con ecoausiliari, soprattutto per contrastare l’abbandono di rifiuti sul territorio.

Il bilancio complessivo positivo stimola l’amministrazione a continuare con questa impostazione del servizio, anche per il prossimo anno, ponendo tuttavia ed ove possibile miglioramenti, senza discostarsi dal sistema porta a porta, necessario a garantire le percentuali di raccolta differenziata. Dalla collaborazione tra il Settore Rifiuti e il Settore Ambiente di Regione Liguria, e con il coinvolgimento del Sistema Ligure dei Centri di Educazione Ambientale, nasce il progetto Differenziamoli Bene, per diffondere la consapevolezza che solo buoni comportamenti individuali possono contribuire a buoni risultati nella raccolta differenziata e che un errato conferimento differenziato rappresenta un danno per tutti.

Sarà proprio questo il ruolo del LabTer Tigullio negli incontri con la cittadinanza realizzati in collaborazione con il Comune di Sestri Levante, Docks Lanterna e Comete: condividere i risultati ottenuti fino ad oggi e portare a conoscenza del cittadino cosa accade a ciò che viene conferito in maniera differenziata, usando numeri e mappe, anche e soprattutto per sfatare certi miti duri a morire come il classico “tanto poi buttano tutto insieme”.

Gli incontri si terranno:
– mercoledì 25 novembre, ore 21, presso il cinema Ariston;
– giovedì 26 novembre, ore 18, presso la palestra di via Negrotto Cambiaso;
– giovedì 26 novembre, ore 21, presso la mensa di Fincantieri

Saranno anche l’occasione per illustrare le novità del servizio raccolta rifiuti che entreranno in vigore da lunedì 15 febbraio e che prevedono:

– ritiro frazione organico 3 volte a settimana (esposizione martedì, giovedì e domenica) per tutto l’anno;
– un unico ritiro della frazione secco (esposizione mercoledì) per tutto l’anno; oltre a questo ritiro rimangono garantiti due passaggi integrativi per il ritiro dei
pannolini, pannoloni e traverse, dedicato a coloro che hanno fatto apposita richiesta (o per coloro che ne faranno richiesta utilizzando i moduli scaricabili dal
sito www.portaaportasestri.it oppure dal sito istituzionale del Comune di Sestri Levante, al seguente indirizzo http://www.comune.sestri-levante.ge.it/avvio-delnuovo-sistema-di-raccolta-integrata-dei-rifiuti-solidi-urbani)

Inoltre grazie alla collaborazione del LabTer Tigullio e del Comune di Sestri Levante, sono state coinvolte tutte le 68 classi (dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado) in un progetto per diffondere la cultura della sostenibilità tra i diversi soggetti che operano nella scuola al fine di rendere partecipi i bambini e i ragazzi, stimolandoli all’esercizio di una cittadinanza attiva. Gli incontri avranno una parte pratica, dove gli studenti, attraverso il gioco, saranno chiamati a differenziare nel modo corretto i rifiuti di uso comune e, per i più grandi, una parte dedicata alle etichette e ai simboli che identificano i materiali al fine di differenziarli correttamente. Tali attività didattiche vanno ad inserirsi a pieno titolo nel percorso di educazione ambientale già avviato negli anni scolastici precedenti in particolare con il progetto “Costruiamo insieme una Liguria verde sicura e per tutti”. Gli interventi sono iniziati il 16 novembre e termineranno intorno alla metà di dicembre.

Nell’ambito del progetto le classi potranno partecipare ad un concorso per la produzione di opere (artistiche, letterarie, musicali…) finalizzate alla creazione di
uno slogan che promuova la raccolta differenziata e le buone pratiche. Le migliori produzioni andranno a comporre una mostra aperta al pubblico per due settimane nel mese di maggio che sarà allestita presso gli spazi comunali: la premiazione avverrà durante il Festival Andersen. I primi tre classificati votati dai visitatori della mostra e dalla giuria, vinceranno buoni spesa da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico messi in palio dal Comune di Sestri Levante.

leggi anche
  • Rifiuti
    “Il quartiere come una immensa discarica”. Quarto Alta in rivolta contro il porta a porta
  • 71%
    Sestri Levante, la raccolta differenziata fa boom
  • Sperimentazione
    Santa Margherita, la raccolta dei rifiuti diventa porta a porta